Pellagai di Mel: madre e figlio uccisi a coltellate

Pubblicato il 15 Novembre 2022 - 19:41

Pellagai di Mel: madre e figlio uccisi a coltellate

Pellagai di Mel: madre e figlio uccisi a coltellate. Una donna di 88 anni e il figlio di 56 anni sono stati rinvenuti cadaveri nella loro abitazione di Pellagai di Mel, in provincia di Belluno.

Dalle prime informazioni apprese, i due sarebbero stati uccisi a coltellate. L’ipotesi, che al momento sembra plausibile, è che Aurelio Monastier, di 56 anni, possa aver accoltellato la madre Antonia Sciocchet all’addome per poi uccidersi con la stessa arma.

Sul fatto indagano gli uomini dell’arma dei carabinieri. I due corpi sono stati ritrovati dalla sorella del 56enne che abita poco lontano. Sarebbe stata proprio la sorella, poi, ad allertare i soccorsi.

Si fa strada l’ipotesi di omicidio suicidio

L’ipotesi più accreditata, e che è all’attenzione degli investigatori, sarebbe quella dell’omicidio-suicidio. La donna, che viveva da sola, era malata da tempo ed era accudita dai figli e da un’assistente sociale.


Stando a quanto rilevato finora, l’88enne sarebbe deceduta in seguito a un solo colpo all’addome. Subito dopo l’omicidio, l’operaio di 56 anni avrebbe rivolto l’arma contro se stesso uccidendosi nel magazzino dell’abitazione.

Ancora non è chiaro il movente alla base dell’efferato delitto. Saranno le forze dell’ordine ad accertare le dinamiche e a scavare nel passato di madre e figlio. Gli agenti ascolteranno anche la versione dei fatti della donna che ha ritrovato i due cadaveri.

Il 56enne è stato visto per l’ultima volta dai residenti nella mattinata odierna, mentre faceva una passeggiata con la compagna e i due figli maggiorenni. Poi più nulla.


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip