“Pensavo fosse amore… Invece era un calesse”. De Martino rompe il silenzio

1 mese fa
4 Giugno 2020
di redazione

“Pensavo fosse amore… Invece era un calesse”. De Martino rompe il silenzio. Stefano De Martino aveva scelto la strada del silenzio. Le prime parole le ha affidate al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni senza darci troppo peso, perché inserite all’interno di un’intervista promozionale sul suo nuovo programma. Sembrava deciso nel suo intento di non parlare, ostentando una certa maturità nel tutelare la sua privacy. Questa mattina, però, ha publicato una storia che ha tutta l’aria di essere un messaggio. Una frecciatina nemmeno troppo velata a Belen Rodriguez.

Stefano De Martino ha aspettato qualche giorno. Ha dichiarato di non voler parlare ma la storia che ha condiviso pochi minuti fa vale più di mille parole. L’ex ballerino pare abbia scelto di affidare le sue dichiarazioni a Massimo Troisi. E a uno dei suoi capolavori più noti del cinema italiano. “Pensavo fosse amore… Invece era un calesse”, si legge nel ciak che il regista e attore tiene in mano. Con sorriso sornione, in un momento di riposo dalle riprese di quella pellicola storica. Era il 1991, questo è stato l’ultimo film di Massimo Troisi come regista.

Come mai Stefano De Martino ha scelto di condividere proprio quest’immagine?

La storia di De Martino è durata online solo pochi minuti. Rapidamente sostituita da una lunga serie di scatti di Massimo Troisi su set di altri film indimenticabili. Due capolavori indiscussi come Ricomincio da Tre e Il postino. Stefano ha voluto semplicemente omaggiare il regista nel giorno dell’anniversario della sua morte oppure, cogliendo l’occasione, ha voluto anche lanciare un messaggio?

temi di questo post