Perde controllo moto, cade ed è travolto da auto: morto centauro 44enne

di  Redazione
3 settimane fa - 10 Luglio 2021

Perde controllo moto, cade ed è travolto da auto: morto centauro 44enne. Tragico incidente nel pomeriggio a Morrovalle, in provincia di Macerata: ha perso la vita un motociclista di 44 anni.

E’ successo intorno alle 18 in contrada Castellano, dove, secondo un prima ricostruzione, il centauro ha perso il controllo della moto, è caduto ed è stato travolto da un’auto in transito.

Immediato l’arrivo dei soccorritori che hanno anche allertato l’eliambulanza, ma purtroppo per l’uomo non c’era nulla da fare. Sul luogo gli uomini delle forze dell’ordine per i rilievi del caso.

Covid, 70 minorenni bloccati a Malta, l’avvocato denuncia: «Sono senza assistenza e 21 sono sintomatici»

Sono partiti, tramite una convenzione Inps ed un’agenzia turistica di Ascoli per una vacanza studio a Malta, ma ora una settantina di ragazzi minorenni sono bloccati sull’isola, in un albergo, dopo che è scoppiato un focolaio Covid che avrebbe contagiato 21 di loro.

I ragazzi sarebbero anche sintomatici. A denunciare il fatto l’avvocato Erich Grimaldi, presidente del comitato “Cura Domiciliare Covid19”. Sarebbe stata la madre di una ragazza del Napoletano a rivolgersi al legale.

«A causa dei contagi e della mancata assistenza da parte delle autorità – spiega Grimaldi – sono rimasti senza terapia, da inizio settimana, in un albergo». L’avvocato si è attivato per fornire assistenza medica a distanza.

I negativi trasferiti in albergo

Le autorità locali avrebbero, dunque, trasferito tutti gli studenti risultati negativi in un hotel Covid della città di Qawra, per un periodo di quarantena che dovrebbe terminare il prossimo 22 luglio, non consentendo loro di rientrare a casa prima.

“I ragazzi, tutti tra i 14 e i 15 anni, sono stanchi e qualcuno spaventato – prosegue Sanchez – alcuni sono malati e necessitano di assistenza. Non possono stare soli. Le autorità maltesi hanno inviato una mail ai genitori dei ragazzi risultati positivi e scrivendo che sarebbero stati posti in quarantena per 13 giorni.

Certo non so come si potrà risolvere: spero che l’ambasciata e il direttore dell’agenzia di viaggi, che ringrazio ancora una volta per l’aiuto e l’assistenza che da subito hanno dato ai ragazzi, riescano a risolvere questa situazione difficile e complicata”.

Tra di loro c’è anche un ragazzo di Molfetta, in provincia di Bari. Per questo, il sindaco della cittadina, Tommaso Minervini, ha lanciato un appello direttamente al ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

“Esprimendo forte preoccupazione, ho scritto – si legge in una nota del Comune –  al Ministro Luigi Di Maio e al Presidente della Puglia, Michele Emiliano, affinché attivino tutte le procedure per consentire il rimpatrio dei soli ragazzi risultati negativi al tampone e far svolgere il periodo di quarantena nei propri comuni di residenza”.

Perde controllo moto, cade ed è travolto da auto: morto centauro 44enne
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Oggi