Rai nella bufera, gravi accuse di sessismo alla produzione del noto programma

di  Redazione
3 settimane fa - 2 Giugno 2021

Rai nella bufera, gravi accuse di sessismo alla produzione del noto programma. La Rai è scivolata, ancora una volta, sulla questione di genere e dopo la spesa sexy di Detto Fatto, ora a fare discutere è il sondaggio “Cosa fanno le donne meglio degli uomini?”.

L’esito del quesito è andato in onda durante l’ultima puntata di Top 10, la trasmissione condotta da Carlo Conti il sabato sera su Rai Uno. E ha aperto un vero e proprio dibattito sul web con accuse di sessismo.

Nell’ultima serata del game show della rete ammiraglia della Rai, Carlo Conti ha coinvolto i concorrenti famosi nel consueto appuntamento con i sondaggi. Ad affrontarsi c’erano la squadra delle Principesse, composta da Caterina Balivo, Emanuela Aureli e Andrea Delogu, contro quella dei Pacchisti, composta da Pupo, Max Giusti e Flavio Insinna.

I sei concorrenti vip dovevano indovinare la classifica emersa da un sondaggio su cosa le donne facciano meglio degli uomini. Una ricerca condotta su un campione di uomini e donne, di varie età, in tutta Italia

Che ha messo in evidenza, tra le varie risposte, fingere, litigare, ascoltare, cucinare e anche esprimere sentimenti ed emozioni. I risultati trasmessi dalla Rai hanno portato a un podio “virtuale” finale con al primo posto la cura della casa

Al secondo il fare più cose insieme e al terzo il prendersi cura degli altri. Il risultati della classifica, però, sono stati subito commentati con negatività sui social network. E che la cosa sarebbe finita male lo si era intuito già in studio

I concorrenti contestano i risultati

Dove gli stessi concorrenti famosi avevano recriminato sull’orientamento irreale del sondaggio, visto che nella ricerca non erano stati presi in esame lavoro e scuola. Su Twitter si sono così scatenate le dure critiche

Non tanto contro il programma di Conti, quando contro la Rai: “E guarda caso manca la parola ‘lavorare'”, “Scusa Twitter, ma pure questa top 10 è sessista?”, “Petizione per far fallire la Rai”, “Dire uno schifo è dire poco, tv pubblica nazionale”.

Polemiche che sono rimbalzate dai social ai quotidiani in brevissimo tempo e che promettono di infiammare la discussione per lungo tempo. Non è la prima volta che in Rai scivolano sulle questioni di genere.

Non è nuova a questi scivoloni la Rai

L’ultima volta era accaduto a Detto Fatto, il programma di Rai Due condotto da Bianca Guaccero. A finire nel mirino era stata la spesa sexy e in studio una modella aveva insegnato alle telespettatrici a fare la spesa in modo sexy e provocante.

La polemica era esplosa e a finire nel mirino delle critiche erano stati autori, conduttrice e la stessa modella che aveva fatto la scenetta, offesa e insultata sul web per giorni. Insomma la Rai l’ha fatta grossa anche questa volta. Fonte MSN

Rai nella bufera, gravi accuse di sessismo alla produzione del noto programma
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
Oggi rai