Rassegna stampa di oggi, giovedì 2 luglio 2020

di redazione
7 mesi fa
2 Luglio 2020

Rassegna stampa di oggi, giovedì 2 luglio 2020. Rassegna stampa delle prime pagine dei maggiori quotidiani nazionali e regionali  che oggi troverete in edicola.

Le principali notizie in apertura sui giornali di oggi sono il rinvio della decisione del governo sul decreto sulle semplificazioni per gli appalti, la mancata risposta dei magistrati egiziani alla rogatoria inviata dall’Italia per le indagini sulla morte di Giulio Regeni.

Inoltre, le discussioni sulla condanna di Silvio Berlusconi per evasione fiscale nel 2013, la nuova proposta del presidente del Consiglio Conte per ridurre l’IVA.

Altri, invece, aprono sulle previsioni sulla ripresa dell’anno scolastico a settembre, mentre la Stampa intervista l’ex Segretario degli Usa Kerry sulle prossime elezioni presidenziali.

Infine, i giornali sportivi commentano i risultati della serie A, con la netta vittoria dell’Inter sul Brescia.

Cos’è la rassegna stampa?

La rassegna stampa è un lavoro di comunicazione che consiste in raccogliere tutte le notizie della stampa e di tutti gli altri media di una determinata azienda o brand.

La parola clipping significa in inglese “ritaglio di giornale”. Questo lavoro è nato inizialmente raccogliendo notizie dalla stampa, ma con il passo del tempo si è esteso a tutti gli altri media.

A cosa serve la rassegna stampa?

La rassegna stampa serve a conoscere tutte le notizie dei media di diffusione massiva di una azienda o brand. In questa maniera possiamo conoscere la reputazione online di un brand e prevenire dalle potenziali crisi di comunicazione.

Il lavoro di clipping è imprescindibile per tutti i dipartimenti di comunicazione e marketing che vogliono conoscere la percezione che esiste nella società del proprio brand.

Tantissime volte questo servizio non si occupa soltanto del monitoraggio della propria azienda, ma anche della concorrenza. Per conoscere meglio le strategie utilizzate e capire come viene posizionata nel settore.

Questo lavoro viene realizzato per società esterne con un alto sviluppo tecnologico che facilitano i processi e velocizzano i servizi di media monitoring.

Questo servizio necessita di molto tempo e si deve realizzare ogni giorno, per questo motivo diventa quasi imprescindibile esternalizzare questo lavoro ad agenzie esterne.

Sfogliate la galleria e buona lettura!