Ristoranti, le soluzioni più fantasiose per il distanziamento

1 mese fa
4 Giugno 2020
di redazione

Ristoranti, le soluzioni più fantasiose per il distanziamento.  Pane, distanziamento e fantasia. I ristoranti alle prese con la ripartenza post-Covid

hanno sfornato soluzioni decisamente creative per convincere i clienti a tenersi alla giusta distanza di sicurezza. Diventa possibile uscire mantenendo le distanze.

Le soluzioni

Le soluzioni più disparate, frutto di una sfrenata fantasia che rende le uscite post-Covid sicure e divertenti. C’è chi ha messo manichini vestiti di tutto punto a occupare i posti da lasciare vuoti e chi ha usato grandi peluche a forma di panda. Chi ha “chiuso” gli avventori (congiunti, ovviamente) in piccole serre, chi ha studiato coni di plastica che pendono dal soffitto e, ancora, chi sfodera sombreri giganti.

Manichini e grandi attori

Manichini vestiti di tutto punto e peluche a forma di panda possono far compagnia durante un aperitivo o una cena. In più chi non vorrebbe sorseggiate un buon vino accanto ad un attore hollywoodiano, che poi si tratta di una sagoma è solo un dettaglio.

Le idee romantiche

Altra idea, che può rendere una cena davvero romantica è una sorta di lockdown “fuori casa”. Un ristoratore ha infatti costruito delle piccole serre per ospitare i  congiunti. Una forma di isolamento che però può regalare anche attimi veremente piacevoli.  Leggi anche l’oroscopo di domani 5 giugno

Un grande sombrero ed è fatta

Altra idea grandiosa è stata quella di utilizzare per il distanziamento grandi sombreri. Puoi mangiare un panino in compagnia, stando distanti. Questo è di sicuro il più creativo dei rimedi escogitati dai ristoratori per far rispettare le distanze di sicurezza

Idee per riprendere in sicurezza le uscite

Scorrendo abbiamo raccolto le idee più fantasiose e geniali messe a punto da ristoranti, bar e caffetterie per far rispettare le distanze. Dall’Italia a Parigi, dagli Usa alla Germania (fino alla Svezia con il caso del tavolo da uno in mezzo a un campo), i trucchi anti-assembramenti sono tanti e, spesso, strappano più di un sorriso. Del servo, anche questo serve, quando si ricomincia a uscire. Fonte:Wired