Rita Pavone a Verissimo: “E’ stato un grandissimo trauma…”

L'ultima puntata di Verissimo ha ospitato Rita Pavone, la celebre cantante 78enne che si è raccontata senza filtri al pubblico di Silvia Toffanin

3 Febbraio 2024

Rita Pavone a Verissimo: “E’ stato un grandissimo trauma…”

Rita Pavone a Verissimo: “E’ stato un grandissimo trauma…” La cantante è stata intervistata da Silvia Toffanin, alla quale ha raccontato la sua vita tra gioie e dolori.

L’ultima puntata di Verissimo ha ospitato Rita Pavone, la celebre cantante 78enne che si è raccontata senza filtri al pubblico di Silvia Toffanin.

Dalla gioia del matrimonio durato ben 56 anni con Teddy Reno, ormai 97enne, al dolore immenso causatole dalla scomparsa del fratellino Cesare nel 2018, Rita ha colto l’occasione per parlarci degli alti e bassi della sua vita.

La sua testimonianza, toccante e sincera, ci ha regalato un’ulteriore panoramica sugli eventi che hanno segnato il percorso di questa icona della musica italiana.

L’intervista

Durante l’intervista a Verissimo, Rita Pavone si è aperta riguardo al suo lungo matrimonio con Teddy Reno, condividendo alcune delle loro abitudini.

“Ha questa mania di spegnere sempre le luci e lamentarsi di non vedere nulla, mangia come un leone e mi fa ripetere cento volte le stesse cose… ma suppongo sia l’età. Comunque, lo tengo bene.

Quest’anno festeggeremo 56 anni insieme e ho sempre saputo che lui fosse la persona giusta per me. C’era un’armonia tra noi, tanti elementi che hanno costruito il nostro rapporto.

Nonostante ci siano 19 anni di differenza, non abbiamo mai avuto particolari momenti difficili. Come in ogni coppia, ci sono stati alti e bassi, ma tra noi predomina la bellezza dei momenti di felicità”.

All’altare senza il padre

Rita ha anche raccontato del suo matrimonio e di come suo padre non l’abbia accompagnata all’altare a causa della loro relazione, affermando che ha perdonato il suo comportamento.

Inoltre, ha fatto menzione del dolore causato dal fatto che suo padre aveva avuto una relazione con una donna più giovane di 33 anni mentre era ancora con la moglie, il che ha causato una grande sofferenza a sua madre.

Infine, Rita ha toccato un argomento doloroso parlando della morte del fratello Cesare, avvenuta alcuni anni fa a causa di una malattia al cervello.

Durante il mio ricovero in clinica, ero solita visitarlo quotidianamente. La notizia della sua scomparsa mi è giunta improvvisa e priva di preavviso, scoprendone la drammatica verità una volta giunta alla clinica.

La perdita di Cesare, dotato di uno spirito giocoso e frizzante, è stata una grande e dolorosa lacuna. Tuttavia, grazie alla sua scomparsa, io e i miei fratelli siamo riusciti a riallacciare i rapporti, superando le difficoltà del passato.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip