Ritrovato il corpo senza vita di Naya Rivera. É morta per salvare il figlio

3 settimane fa
14 Luglio 2020
di redazione

Ritrovato il corpo senza vita di Naya Rivera. É morta per salvare il figlio. In molti hanno sperato che la vicenda si potesse risolvere in maniera diversa. Ma invece, così non è stato. Come hanno riportato diversi tabloid americani. Nel corso del tardo pomeriggio del 13 luglio (ora locale), è stato ritrovato il corpo senza vita di Naya Rivera.

L’attrice di 33 anni nota per essere apparsa in “Glee”, “Devious Maids” e in “Step Up”. Lascia un figlio di 4 anni. E molti fan con il cuore spezzato. Era scomparsa lo scorso mercoledì durante una gita in barca al lago Piru, in California.

Nonostante l’impegno delle autorità, Naya è morta annegata. Non lo hanno confermato solo i giornali ma anche le autorità della Ventura Country. Dopo la conferenza stampa hanno rivelato le cause della morte.

Il cast maledetto di GLEE

Una tragedia che ha sconvolto tutti e che getta un’ombra nera, ancora una volta, sul cast maledetto di “Glee”. Il ritrovamento del corpo, infatti, arriva proprio nel giorno in cui si ricorda la scomparsa Cory Mntheith.

Un altro giovane attore che, come Naya Rivera, ha preso parte al teen-musical. Ed è morto per overdose nel luglio del 2013. Secondo le prime ricostruzioni, la morte della Rivera è stata accidentale. Non si è trattato di omicidio come si è ipotizzato all’inizio.

Le autorità fanno sapere che la giovane ha perso la vita per mettere in salvo il figlio. I due stavano nuotando nel lago. In un punto in cui la corrente era molto forte.

La riscotruzione die fatti

Naya ha spinto il figlio verso l’imbarcazione. Ma non è stata in grado di salvare se stessa. Ecco perché il piccolo Joey aveva rivelato che la madre era scomparsa mentre stava nuotando. A questo si aggiunge il fatto che il Lago Piru è tristemente celebre per il suo fondale scuro e melmoso. Che ha influito, poi, nelle ricerche.

A nulla sono valsi gli sforzi, le preghiere e le speranze. La Rivera si spegne per uno strano scherzo del destino. Attrice di grande talento e madre amorevole. La sua non è stata una vita facile all’interno del set di “Glee”.

Come la passione tossica con Mark Salling, morto suicida dopo le accuse di pedofilia. I litigi con Lea Michele e tanti altri problemi che lei stessa ha raccontato nel libro “Sorry, Not Sorry”.

Al di là di tutto, la scomparsa di Naya Rivera ha rattristato tutti. Sui social, personaggi celebri e non, a suon di tweet e di video musicali. Si uniscono per ricordare la bravura e la bellezza ispanica di una donna che aveva ancora tante esperienze da vivere. Fonte IlGiornale.it

temi di questo post