Social

Ruba un dentifricio, ma muore d’infarto all’arrivo della Polizia

Pubblicato il 19 Ottobre 2019 - 15:37

Ruba un dentifricio, ma muore d’infarto all’arrivo della Polizia

I dipendenti del supermercato lo hanno sorpreso mentre si infilava in tasca un tubetto di dentifricio e uno shampoo per un valore di una decina di euro. Il direttore ha chiamato la polizia e quando questa è arrivata il responsabile del furto, è stato colto da infarto ed è morto. E’ accaduto a Bolzano, nel supermercato MiniPoli di piazza Matteotti. Tutto si è consumato nel giro di pochi minuti. I soccorritori non hanno potuto far nulla.

L’uomo, un bolzanino, era arrivato in piazza Matteotti assieme alla compagna. Una volta scoperto dal personale mentre cercava di nascondere il dentifricio e lo shampoo è stato invitato a entrare nell’ufficio del direttore, prima che arrivassero gli agenti di polizia. Qui ha ammesso le sue responsabilità e solo quando gli agenti gli hanno fatto alcune domande sul furto si è sentito male ed è caduto in terra. Il suo cuore aveva ceduto. A nulla è servito l’intervento dei medici per rianimarlo.


È il terzo dramma della povertà che si registra nel giro di pochi giorni a Bolzano: in precedenza un anziano era stato trovato morto nella sua abitazione dopo una decina di giorni e un uomo senza fissa dimora è stato trovato senza vita in riva al fiume Isarco.



Condividi adesso


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip