Scompare bimbo di due anni, le ricerche sono in corso

di  Redazione
1 mese fa - 22 Giugno 2021

Scompare bimbo di due anni, le ricerche sono in corso a Palazzuolo sul Senio (Firenze). Proseguono senza sosta le ricerche del bimbo di meno di 2 anni (21 mesi) scomparso dalla notte scorsa da una casa nella frazione di Camapanara, nel Comune di Palazzuolo sul Senio, in Mugello (Firenze) dove il bambino viveva con la famiglia.

Oltre all’area boschiva, le ricerche si stanno concentrando anche in un invaso artificiale, utilizzato normalmente per l’approvvigionamento idrico. L’invaso, viene spiegato, si trova a circa 200 metri da Campanara. A scandagliare l’invaso i sommozzatori dei vigili del fuoco di Bologna, arrivati a bordo di un elicottero Drago.

Ricerche sono in corso da parte di vigili del fuoco e carabinieri. Secondo quanto emerso, la zona, dove vive una ristretta comunità di persone tra cui la famiglia del piccolo, sarebbe raggiungibile solo attraverso una strada sterrata.

Secondo quanto ricostruito, i genitori lo avrebbero messo a letto, e nel corso della nottata non lo avrebbero più trovato. Al momento l’ipotesi ritenuta più probabile è che il bambino, di 21 mesi, si sia allontanato autonomamente.

La zona dove sorge il casolare è isolata, difficilmente accessibile e circondata da boschi. A seguito delle denuncia di allontanamento fatta dai genitori la prefettura ha attivato il piano di ricerca delle persone disperse.

Alla ricerche nella zona partecipano vigili del fuoco, carabinieri, soccorso alpino e volontari della protezione civile. Il territorio è  setacciato anche con un elicottero dei vigili del fuoco, con droni e con unità cinofile, sia con con cani molecolari che da ricerca.

Abitante del paese: lo stiamo cercando tutti

«I genitori sono sconvolti, e tutta la nostra comunità è in giro per i boschi a cercare il bambino». Lo racconta, raggiunta al telefono, una delle abitanti dell’ecovillaggio di Campanara, località nel comune di Palazzuolo sul Senio (Firenze).

Secondo quanto spiegato dalla donna, la famiglia del piccolo non fa parte della comunità, che fa capo all’ecovillaggio, e vive in un casolare distante circa 2 chilometri dalle altre case.

Il sindaco: la zona delle ricerche nel Mugello è impervia

«Stiamo setacciando la zona senza sosta da questa mattina, l’intero paese è coinvolto nella ricerca del bambino, ci sono volontari anche dai paesi limitrofi, tutti stanno aiutando. Le ricerche andranno avanti fino a quando non ci sarà un esito.

Ho parlato con i familiari, sono molto preoccupati chiaramente, speriamo bene». Così Gian Piero Moschetti, sindaco di Palazzuolo sul Senio, nel Mugello. Sul campo sono impegnati Vigili del Fuoco, Carabinieri e soccorso Alpino con l’ausilio di cani da ricerca, in cielo droni e elicotteri.

“Una macchina di ricerca che speriamo si riveli efficace – commenta Moschetti – l’area è di decine di chilometri quadrati con parti scoscese e molto impervie, molti animali selvatici. Il bosco è denso ed è una zona vincolata, un Sito di interesse comunitario (Sic), dove non è possibile fare tagli, quindi le ricerche sono molto difficoltose, la copertura vegetale è molto estesa e fitta».

Scompare bimbo di due anni, le ricerche sono in corso
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Oggi