Scomparsa ragazza di Monselice. L’appello: aiutateci a trovarla

Lakshmi Cortesi, classe 1999, è residente a Monselice. Si è allontanata da casa il 5 luglio scorso con una bicicletta
di  Redazione
2 settimane fa - 8 Luglio 2021

Scomparsa ragazza di Monselice. L’appello: aiutateci a trovarla. È uscita in bicicletta e non è più tornata a casa. Si cerca nel Padovano Lakshmi Cortesi, una ragazza di ventidue anni che risulterebbe scomparsa da tre giorni.

Sui social si moltiplicano gli appelli per ritrovarla. Lakshmi Cortesi, classe 1999, residente nella Bassa, non dà più sue notizie dal 5 luglio. A denunciare la sua scomparsa sono stati i genitori che si sono rivolti alla stazione dei carabinieri di Monselice.

Su Facebook ha rilanciato un appello per ritrovare la giovane scomparsa la Protezione civile locale. “Urgente. Ci è stato comunicato dalla locale stazione dei Carabinieri la scomparsa di questa ragazza residente a Monselice.

Si chiede la massima condivisione per  rintracciare questa persona. La ragazza si chiama Cortesi Lakshmi e si è allontanata da casa il 05.07.21 con una bicicletta (foto allegata), verosimilmente diretta a Padova, zona Prato della Valle, Piazza delle Erbe.

Chi dovesse vederla contattare il 112”, recita il post su Facebook della Protezione civile, che pubblica alcune foto della ventiduenne, proprio per consetire di poterla riconoscere.

Il cellulare della giovane scomparsa risulta spento

Decine le condivisioni sui social network. A rilanciare l’appello per la giovane scomparsa anche il sindaco di Monselice, Giorgia Bedin. Sul fatto stanno indagando i militari che stanno cercando di chiarire innanzitutto se si sia trattato di un allontanamento volontario.

Dovuto a motivi personali o se alla ragazza possa essere successo qualcosa. Lakshmi Cortesi avrebbe con sé il cellulare, che però risulta ormai spento da tre giorni. Secondo quanto trapelato, la giovane scomparsa non si era mai allontanata senza avvisare la sua famiglia.

Scomparsa da 2 giorni sulle Alpi: ricerche con elicottero di Sabrina Gerina

Continuano le ricerche di Sabrina Gerina, la donna di 46 anni di Morgex di cui non si hanno più notizie dalle 8.30 di martedì 6 luglio. Oltre ai vigili del fuoco volontari e professionisti, alle forze dell’ordine e agli uomini del Soccorso alpino da ieri si è unito alle operazioni anche un elicottero della guardia di finanza.

Proveniente da Venezia e dotato di un’apparecchiatura in grado di agganciare i segnali dei telefoni. “Dal momento che tutta l’area di riferimento è stata battuta con diverse metodologie – fanno sapere i soccorritori – oggi il perimetro della ricerca verrà ampliato”.

La donna, come detto, è stata vista l’ultima volta la mattina di martedì lungo un sentiero  sopra alla frazione Dailley che conduce al bivacco Pascal: secondo quanto riferiscono i quotidiani locali la donna nell’ultimo periodo era solita fare escursioni da sola.

Ma il suo ritorno era atteso nel giro di poche ore, dal momento che avrebbe dovuto prendere servizio in un ristorante della zona in cui, tuttavia, non è mai arrivata.

Non tornando neanche nelle ore successive, la sera di martedì i suoi familiari hanno dato l’allarme ai carabinieri e sono scattate le ricerche. Il cellulare della donna avrebbe agganciato una cella a Lazey: la Protezione Civile ha attivato un piano di ricerca degli scomparsi.

Scomparsa ragazza di Monselice. L’appello: aiutateci a trovarla
CONTINUA LA LETTURA
Homepage cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST monselice Oggi