Italia

Scuola, via libera al decreto. Maturità on-line, niente esame di terza media e niente aggiornamento delle graduatorie

di  Redazione  -  6 Aprile 2020

Scuola, via libera al decreto. Maturità on-line, niente esame di terza media e niente aggiornamento delle graduatorie. Via libera del Consiglio dei ministri al dl scuola con tutte le misure per finire l’anno scolastico alle prese con l’emergenza Covid-19. Dopo l’approvazione il Cdm è stato sospeso e riprenderà nel pomeriggio. La sospensione è legata, spiegano fonti di governo, ai nodi ancora da sciogliere.

Esami di maturità online, con sola prova orale, tutti ammessi e commissione interna per valutare. Per la terza media, niente esame ma solo una tesina da valutare insieme ai voti dell’anno scolastico. Per tutti, promozione assicurata e recupero il prossimo anno. È questo lo scenario più probabile per la fine dell’anno scolastico, per il quale si prevede di continuare la didattica a distanza, che diventa obbligatoria, e addirittura gli scrutini online.

Nel testo del decreto approvato dal consiglio dei ministri resta una piccola speranza che si possa tornare in classe entro il 18 maggio: in quel caso ci saranno esami di maturità più completi (prova di italiano, di indirizzo ma non a carattere nazionale, e colloquio). Se si torna entro la metà di maggio, anche i ragazzi di terza media avranno una loro prova di esame, decisa dalla scuola. Una procedura particolare riguarda i privatisti: solo loro faranno l’esame di Stato in presenza, nella sessione straordinaria che si svolge di solito nel mese di settembre.