Si ribalta con l’auto e sbatte contro un muro: muore un ragazzo di 20 anni

Un ragazzo di 20 anni è morto dopo essersi ribaltato con l’auto su viale Fulvio Testi, a Milano, all’altezza della fermata della metro Bignami
di  Redazione
2 settimane fa - 7 Giugno 2021

Si ribalta con l’auto e sbatte contro un muro: muore un ragazzo di 20 anni. Altro tragico incidente per le strade milanesi. Ieri sera, verso le 22.30, un ragazzo di 20 anni è morto dopo essersi ribaltato con l’auto su viale Fulvio Testi all’altezza della fermata della metro Bignami.

Ferito grave invece il 23enne che era con lui in auto. Stando a una prima ricostruzione di quanto accaduto, i due ragazzi viaggiavano su un Suv BmwX5 quando il 20enne alla guida avrebbe perso il controllo dell’auto.

Andandosi così a ribaltare dopo aver toccato lo spartitraffico centrale. Resta ancora da capire cosa abbia fatto perdere il controllo del Suv al ragazzo, ma certo è che l’auto stava percorrendo viale Fulvio Testi a grande velocità.

Il Suv, così, si è ribaltato più volte su sé stesso andando, carambolando, poi a sbattere contro un muretto nelle vicinanze dell’ingresso della fermata della metro. Finendo così la sua folle corsa diventata mortale.

Inutili i tentativi di rianimare il 20enne

Subito è scattata la macchina dei soccorsi. Sul luogo dell’incidente sono intervenute due ambulanze e un’automedica. Purtroppo fin da subito per i paramedici e i medici la condizione del giovane alla guida è apparsa disperata.

Inutili si sono rivelati tutti i tentativi di rianimarlo, anche durante il tragitto verso l’ospedale. Purtroppo, per lui non c’è stato più nulla da fare. Non è in pericolo di vita invece l’amico di 23 anni che era seduto sul lato passeggeri.

Dopo esser stato soccorso sul posto è stato trasferito al Policlinico in codice giallo. Ora le forze di polizia, anche loro presenti in viale Fulvio Testi subito dopo la tragedia, sono al lavoro per cercare di risalire a quanto accaduto.

Ancora poco chiaro risulta, per il momento, il motivo che ha fatto perdere il controllo dell’auto alla giovane vittima. Gli inquirenti stanno tentando di ricostruire la vicenda ascoltando testimoni e visionando registrazioni delle videocamere presenti in zona.

Bimba si ustiona con caffè bollente, soccorsa con elicottero

Allarme nel pomeriggio di ieri a Cesana Brianza (Lecco) per una bambina di due anni e mezzo rimasta gravemente ustionata. La piccola in un attimo di disattenzione, si sarebbe accidentalmente versata addosso del caffè bollente.

E’ scattato l’allarme attraverso la centrale operativa di soccorso e sul posto è stato inviato anche l’elisoccorso. La piccola è stata trasportata d’urgenza – ma in codice giallo di media gravità – al centro grandi ustionati dell’ospedale Niguarda di Milano.

Per poter fare atterrare l’elicottero è stata anche bloccata una strada. Sul posto anche un’ambulanza della Croce verde di Bosisio Parini (Lecco). Mobilitate anche le forze dell’ordine che hanno quindi dato corso ai rilievi per accertare l’esatta dinamica dell’accaduto.

Si ribalta con l’auto e sbatte contro un muro: muore un ragazzo di 20 anni
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
incidente milano Oggi