Silvia Toffanin rivela il suo dramma. Confessione choc

Silvia Toffanin, classe 1978, da Marostica, ma cresciuta a Cartigliano, un piccolo centro di tremila abitanti in provincia di Vicenza.
sei in  Italia

5 giorni fa - 22 Novembre 2021

Silvia Toffanin rivela il suo dramma. Confessione choc. “Cos’è successo dopo il matrimonio con Piersilvio, Cosa mi ha fatto” Silvia Toffanin è da 15 anni il volto e l’immagine di Verissimo, programma in onda su Canale5 e da due decenni è la compagna di Pier Silvio Berlusconi.

A tal proposito in un’intervista ha confessato un’inaspettata verità. Silvia Toffanin, classe 1978, da Marostica, ma cresciuta a Cartigliano, un piccolo centro di tremila abitanti in provincia di Vicenza.

Silvia è vissuta all’interno di quella splendida terra veneta che è in grado di raccogliere tutto, dalle città d’arte ai piccoli borghi storici, dalle oasi naturali alle meravigliose montagne.

Dalle cittadelle fortificate alle splendide ville nobiliari e bellissime località turistiche che si affacciano sul mare o sul lago. Una terra che sa regalare sani principi, quali il lavoro e l’onestà. Con tutto questo ha avuto a che fare la piccola Silvia.

Con quei valori che anche i suoi genitori si sono impegnati ad inculcarle. Le mattinate passate a scuola ed i pomeriggi a casa dei nonni a giocare a carte, in attesa che i genitori ritornassero dal lavoro.

E si cominciava a sognare la vita futura, quella che si sarebbe poi vissuta “da grande”. Queste cose Silvia Toffanin le ha raccontate facendo anche confessioni totalmente inaspettate sul suo “matrimonio” con Piersilvio.

In realtà un vero e proprio matrimonio non c’è ancora stato ma comunque i due vivono insieme da anni. In una recente intervista rilasciata a Il Fatto Quotidiano, Silvia Toffanin ha ripercorso quegli anni che sono stati l’anticamera del successo.

Le prime foto per i cataloghi delle tute da sci, poi una selezione, poi un’altra ed ecco Salsomaggiore e Miss Italia. Quell’anno insieme a lei concorrevano per il titolo di più bella d’Italia anche Mara Carfagna ed Elisabetta Gregoraci.

Il passaggio decisivo è avvenuto nel 2000, quando diventa una letterina di Passaparola. La sua bellezza non sfugge a tanti e non sfugge soprattutto a Pier Silvio Berlusconi. Dal 2001 inizia la sua storia d’amore con il vicepresidente e amministratore delegato di Mediaset.

Un amore nato ascoltando la magia dei suoni brasiliani interpretati da Toquinho e da quell’amore sono nati due splendidi figli. Parlando proprio del suo compagno, Silvia Toffanin si confessa, ammettendo delle verità inaspettate.

Quando infatti le viene chiesto se questa relazione mediaticamente l’abbia aiutata o meno, la Toffanin risponde chiaramente: “Assolutamente più aiutata, ci mancherebbe altro e probabilmente, al 99,9%, se non avessi incontrato Pier Silvio non sarei qui a fare televisione“.

Ha dovuto poi combattere contro gli inevitabili pregiudizi, che non potevano non riguardarla. Ci sono stati, ma Silvia ha appreso presto le regole del gioco e queste regole contemplavano anche gli invidiosi dubbi, ma dopo vent’anni cosa vuoi che possano contare.

Ora è lì a condurre una trasmissione che ha raddoppiato i suoi appuntamenti, al sabato si è aggiunta anche la domenica. Dopo quindici anni è un giusto e meritato riconoscimento. Leggi anche qui 

“A causa dell’infortunio di Ciro Immobile purtroppo non sarà possibile vederlo in pista insieme a Jessica come ballerini per una notte a Ballando con le stelle, parleremo comunque della bellissima iniziativa di solidarietà Un calcio all’esclusione voluta da Papa Francesco”- ha scritto Milly Carlucci con un post sul suo profilo Instagram. Piùdonna

Silvia Toffanin rivela il suo dramma. Confessione choc
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST Oggi silvia toffanin