Sorprende i ladri in casa, 50enne ucciso con un colpo d’arma da fuoco

È stato ucciso da un colpo d’arma da fuoco il 50enne ritrovato morto in casa Piossasco, nel Torinese
di  Redazione
2 settimane fa - 9 Giugno 2021

Sorprende i ladri in casa, 50enne ucciso con un colpo d’arma da fuoco. Quello che sembrava in prima analisi un malore, si è rivelato essere poi un omicidio. Il 50enne trovato morto in casa a Piossasco, nel Torinese, sarebbe, infatti, stato ucciso al culmine di una rapina finita male.

Il suo cadavere è stato ritrovato questa mattina dai soccorritori del 118 giunti nell’appartamento. Pensando si trattasse di un malore i medici hanno provato a rianimarlo, ma poco dopo si sono accorti del foro di proiettile all’altezza dello stomaco.

L’uomo, Roberto Mottura, architetto piuttosto noto, è stato trasportato d’urgenza in ospedale dove è morto poco dopo. Per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare nonostante il pronto intervento dei sanitari.

Il colpo partito al culmine di una colluttazione

L’omicidio è avvenuto al primo piano dello stabile, dove i ladri erano entrati intorno alle 4. La coppia e il figlio stavano dormendo al secondo piano quando è suonato l’allarme. A quel punto la coppia è scesa a vedere che cosa stesse succedendo e si è trovata davanti i ladri.

Nel corso della colluttazione uno ha fatto fuoco uccidendo Mottura. In una scarpata davanti alla casa è stato trovato un martello che i due criminali hanno utilizzato per forzare la finestra al primo piano, che dà accesso al salotto della casa. Le indagini sono coordinate dal pm Valentina Sellaroli della procura di Torino.

Sul luogo del ritrovamento del corpo del 50enne, una casa di due piani in via del Campetto 33, nella zona collinare della cittadina, sono giunti anche i carabinieri, allertati dal 118, per effettuare i rilievi necessari a ricostruire l’accaduto.

È proprio durante il sopralluogo che i carabinieri hanno trovato sul pavimento un bossolo, il colpo che probabilmente avrebbe raggiunto il proprietario di casa. E che, poi, sarebbe risultato fatale per l’architetto.

Stando a una prima ricostruzione, avanzata anche grazie a quanto rilevato in casa dell’uomo, il colpo sarebbe stato sparato da un malvivente a seguito di colluttazione con la vittima, che potrebbe essere stata colpita allo stomaco.

A lanciare l’allarme la moglie

L’uomo viveva nella villetta plurifamiliare con la moglie e un figlio che sono stati ascoltati dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Torino e della Compagnia di Moncalieri.

E’ stata la donna a lanciare l’allarme questa mattina all’alba trovando il corpo del marito riverso sul pavimento e pensando a un malore. La dinamica dell’accaduto è ancora al vaglio dei militari, mentre sono ancora in corso le analisi sul corpo dell’uomo.

Sorprende i ladri in casa, 50enne ucciso con un colpo d’arma da fuoco
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
Oggi piossasco