Sposa muore d’infarto durante il rito nuziale, sostituita dalla sorella minore

Le famiglie dei due sposi hanno immediatamente concordato
di  Redazione
3 settimane fa - 3 Giugno 2021

Sposa muore d’infarto durante il rito nuziale, sostituita dalla sorella minore. La sposa muore durante la cerimonia nuziale ed è subito rimpiazzata dalla sorella minore. L’incredibile matrimonio, riportato dal quotidiano Daily Mail, ha avuto luogo ieri nello stato indiano dell’Uttar Pradesh.

Le famiglie dei due sposi, Surabhi e Manoj Kumar, dopo il tragico infarto che ha portato alla morte improvvisa di Surabhi, mentre stava scambiando le ghirlande con Manoj, hanno immediatamente concordato di ripristinare l’antica tradizione che prevedeva il matrimonio con la sorella della sposa se questa moriva.

Le cronache raccontano della madre di Surabhi che chiedeva, urlando disperata, di trovare una soluzione per terminare comunque le nozze e proponeva ai futuri consuoceri la figlia più giovane Nisha.

L’accaduto ha suscitato una ridda di reazione negative sui social. Secondo i racconti, il cadavere della giovane defunta è stato tenuto senza alcun rispetto in una stanza, fino al termine della processione nuziale; solo allora sono stati avviati i riti funebri.

I media hanno rievocato la morte di un’altra sposa all’inizio dell’anno in Odisha, anche lei stroncata da un attacco di cuore durante il “bidaai”, l’addio alla casa dei genitori. Ma in quel caso non c’era stata alcuna sposa sostitutiva.

Picchia la moglie per strada a Ivrea e le spacca un dente: arrestato

Violenze contro la compagna e i genitori. Due uomini sono stati arrestati dai carabinieri nei giorni scorsi per aggressioni ai loro familiari. A Ivrea sono stati alcuni vicini a lanciare l’allarme quando hanno sentito un uomo urlare in strada e la donna, sua compagna, gridare per il dolore.

L’uomo, 32 anni, l’aveva picchiata in piena notte in strada dopo una lite. Visibilmente alticcio, quando sono arrivati i carabinieri, l’uomo si è scagliato contro di loro e contro gli agenti del commissariato di Ivrea che erano intervenuti.

Nonostante la reazione sono riusciti a bloccarlo e a mettere la donna in salvo. È stata accompagnata all’ospedale dal 118 per le diverse ecchimosi sul viso dovuti ai colpi. Aveva anche perso un dente e sanguinava dal labbro. L’uomo dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia, violenza é resistenza a pubblico ufficiale.

Leinì

Un violento litigio è stato invece quello che a Leinì ha portato un uomo, con problemi di tossicodipendenza, a picchiare il padre. Non è chiaro il motivo della lite, ma a un certo punto dalle parole è passato alle mani contro il genitore.

Gli ha procurato alcuni lividi ed escoriazioni al gomito é al polso. I carabinieri sono riusciti a evitare il peggio e quando hanno provato a immobilizzare il giovane figlio, 27 anni, sono stati offesi e aggrediti. Anche per lui sono scattate le manette.

Sposa muore d’infarto durante il rito nuziale, sostituita dalla sorella minore
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Mondo Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
india Oggi