Terremoto in Algeria, paura anche in Italia: avvertito in Sardegna e Liguria

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.2 è stata registrata nella notte davanti alla costa dell’Algeria. Il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro a 20 km da Bejaia
di redazione
4 settimane fa
18 Marzo 2021

Terremoto in Algeria, paura anche in Italia: avvertito in Sardegna e Liguria. Una forte scossa di terremoto è stata registrata nella notte tra mercoledì e giovedì nel Mediterraneo, lungo la costa Algerina.

La scossa, di magnitudo 6.2, è stata registrata all’1:04 ora italiana davanti alla costa dell’Algeria e anche in alcune zone d’Italia il sisma è stato avvertito distintamente.

Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio di monitoraggio geologico statunitense Usgs, il terremoto ha avuto ipocentro a circa 10 chilometri di profondità ed epicentro a 20 chilometri da Bejaia.

Terremoto in Algeria

In seguito alla forte scossa di magnitudo 6.2 ci sono state due repliche di assestamento, rispettivamente di magnitudo 5.2 e 4.7 secondo i dati diffusi dal Centro algerino di ricerca in astronomia, astrofisica e geofisica (Craag).

Non si registrano vittime in Alberia – Fortunatamente, comunque, non si registrano vittime né grossi danni a cose. Lo ha fatto sapere la Protezione Civile algerina in un comunicato: il terremoto ha scatenato il panico tra la popolazione ma “senza causare vittime né perdite materiali significative”.

Dei residenti sono scappati dalle loro case in seguito alla forte scossa di terremoto e alcune strutture hanno subito dei danni, come crepe nei muri. Anche un vecchio edificio non occupato sarebbe crollato parzialmente.

Terremoto in Algeria

La scossa di terremoto avvertita in Liguria e Sardegna. Il terremoto di questa notte è avvertito nettamente anche in Italia. Diverse le testimonianze arrivate dai cittadini, soprattutto dalla Liguria e dalla Sardegna.

Anche sui social, come spesso accade, in tanti hanno segnalato di aver sentito la terra tremare: “Ma stanotte una piccola scossa di terremoto verso l’una qua nel sud Sardegna? Hanno vibrato le ante dell’armadio”, scrive qualcuno su Twitter. In Italia, comunque, non si registra nessun danno.

Shonda Rhimes contro la giuria dei Golden Globe: “Hanno boicottato Bridgerton”

Nonostante sia  una delle serie più viste di sempre su Netflix, Bridgerton non è minimamente considerata agli ultimi Golden Globe; dove non ha ricevuto nemmeno una nomination.

La serie ha raccolto un successo incredibile e il fatto che non sia presa in considerazione ha destato non pochi sospetti; nonché le accuse di Shonda Rhimes che finora si era pronunciata molto poco sul progetto messo in piedi per il colosso streming.

Ma stavolta non ha voluto tacere e ha manifestato le sue rimostranze in merito, scagliandosi contro la Hollywood Foreign Press; ovvero l’associazione della stampa estera che si occupa di assegnare i cosiddetti Oscar della tv.

L’accusa di Shonda Rhimes

In realtà tutta la questione nasce da un’indagine condotta dal sito The Wrap, che avrebbe avanzato l’ipotesi secondo cui la Hollywood Foreign Press avesse volutamente evitato serie che fossero state prodotte o dirette da persone nere.

Sarebbe, quindi, proprio il caso di Bridgerton. La produttrice e padrona di casa di Shondaland ha dichiarato: “La HFPA ha boicottato la nostra conferenza stampa. Almeno fino a quando la serie non è diventata un sorprendente successo (Grey’s, Scandal, Murder).

E dopo hanno avuto anche il coraggio di chiedermi di presentarmi di persona alla cerimonia dei Golden Globe. Non siamo gli unici. Ecco perché la HFPA è sotto accusa. Sono loro stessi che alimentano il fuoco con la loro ignoranza”.

Insomma, un’accusa non da poco, che si aggiunge ad un retroscena messo in luce da Entertainment Weekly, secondo cui i giornalisti della Hollywood Foreign Press abbiano organizzato un evento stampa per Bridgerton, in maniera molto frettolosa, quando già era acclarato che la serie avrebbe riscosso un grande successo.

Temi di questo post