Terremoto Marche: la terra trema ancora. Scossa di 4.1


Terremoto Marche: la terra trema ancora. Scossa di 4.1

Terremoto Marche: la terra trema ancora. Scossa di 4.1. La terra continua a tremare nella regione Marchigiana. Lo sciame sismico che sta scuotendo la costa adriatica non si ferma e comincia sa destare qualche preoccupazione.

Poco più di un’ora fa una nuova scossa di terremoto di magnitudo 4.1 è stata avvertita ad Ancona e nelle città vicine, scatenando di nuovo il panico tra le persone. Molti sono usciti in strada e sui social è cominciato il solito tam tam: “Questa è stata forte”. L’epicentro si collocherebbe sempre al largo della costa anconetana.

Terremoto oggi

Mercoledì mattina due forti scosse da 5.5 e 5.2, rilevate davanti alla costa pesarese, avevano causato momenti di paura. Giovedì le scuole sono rimaste chiuse e lo sciame sismico non si è fermato.


Un residente a Fano racconta all’Ansa i momenti della forte scossa di magnitudo 4.0, registrata alle 13:35. Secondo i dati dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), si tratta della scossa più forte tra quelle avvenute dalle prime ore di oggi, tutte comprese tra magnitudo 2.0 e 3.4.

“L’abbiamo sentita distintamente, è stata molto forte ma breve”, ha detto l’uomo. La popolazione marchigiana resta in allerta. Serpeggia la paura di nuove scosse. “Non dormiremo neanche stanotte”, scrivono sui social.

Mercoledì sera, approfittando della chiusura oggi delle scuole, molti giovani si sono concessi qualche ora in più fuori casa. “I miei amici non volevano rientrare in casa per paura delle scosse, racconta una giovane di Ancona. Dormiranno vestiti nel caso dovessero lasciare casa in fretta”.



Condividi adesso


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip