“The Crown 4” ha finalmente svelato il grande segreto di Diana

3 settimane fa
17 Novembre 2020
di redazione

“The Crown 4” ha finalmente svelato il grande segreto di Diana. Il maggiore James Hewitt non ha bisogno di presentazioni. Con ogni probabilità perfino chi non si è mai interessato di gossip reale collega questo nome a quello di Lady Diana.

La storia d’amore tra Hewitt e la principessa del Galles ha sempre catturato l’attenzione dell’opinione pubblica a livello planetario, anche a distanza di più di trent’anni dai fatti.

Il motivo è semplice

Ci sono tutti gli ingredienti del romanzo sentimentale: la corte, una principessa che ha potuto solo sognare il proverbiale “e vissero felici e contenti” con il suo principe, una passione proibita, lo scandalo, i segreti e le bugie.

Elementi che ritroviamo nella quarta stagione di “The Crown”, la cui trama si focalizza proprio sul tormentato matrimonio tra Carlo e Diana. Delineando anche le figure degli amanti più famosi dei principi del Galles: Camilla Parker Bowles e il già citato Hewitt.

Impossibile dimenticarli, del resto

I tradimenti hanno assestato violenti colpi a un’unione sbagliata fin dall’inizio determinandone, in parte, il naufragio. Lady Diana e il maggiore Hewitt si conobbero nel 1986.

All’epoca James era l’istruttore di equitazione della principessa. Ma nessuno avrebbe mai immaginato che quel legame professionale tra maestro e allieva avrebbe scandalizzato mezzo mondo. Diana era già sposata da cinque anni e le era ormai piuttosto chiaro che il suo matrimonio non sarebbe mai stato felice.

Il mito di Lady Diana rivive con The Crown. Torna la serie tv sui reali inglesi

L’ombra della rivale Camilla, sempre presente, le ricordava continuamente che non avrebbe mai conquistato il cuore di Carlo. Così la principessa del Galles cercò consolazione tra le braccia di Hewitt.

Secondo la ricostruzione del Daily Mail la relazione tra i due durò cinque anni tra alti e bassi, litigi e riappacificazioni. Il tabloid riporta anche un celebre aneddoto.

Sembra che all’inizio di questa storia d’amore Lady Diana abbia suggerito al maggiore di entrare di nascosto a Kensington Palace, nascondendosi nel bagagliaio di un’auto. Un espediente folle che, però, funzionò.

Il Sydney Morning Herald ricorda che James Hewitt descrisse gli anni con Diana come un periodo pieno di “frivolezza, evasione, passeggiate, risate e cucina”. Proprio ciò che cercava la principessa per sfuggire alla monotonia della corte e a un matrimonio deludente.

La storia d’amore tra Lady Diana il maggiore Hewitt terminò quando quest’ultimo venne inviato in Germania, dove rimase due anni.

Stando alle parole dell’ex guardia del corpo della principessa, Ken Wharfe, James avrebbe rivelato la notizia della sua partenza a Diana solo a cose fatte.

Secondo ABC News la coppia tenne una corrispondenza tra il 1990 e il 1991, nel periodo in cui Hewitt era un comandante di carri armati impegnato nella Guerra del Golfo. La carriera militare di Hewitt, però, non andò oltre.

Le indiscrezioni del Daily Mail parlano di un congedo imposto dall’esercito a causa della relazione con Lady Diana. Purtroppo il maggiore non brillò per riservatezza. Collaborò al libro di Anna Pasternak, “Princess in Love”, raccontando i dettagli del suo amore con la principessa del Galles.

“Non devi lasciarla per Camilla”. Spunta la confessione di Filippo

Confessioni che scossero profondamente Diana, la quale durante l’ormai storica intervista del 1995 ammise. “Ero assolutamente sconvolta quando uscì quel libro, perché mi fidavo di lui”

E aggiunse: “Era sempre lì per sostenermi…Lo adoravo. Sì, ero innamorata di lui. Ma il libro mi ha delusa”. Lady Diana si sentiva tradita di nuovo, ma non visse abbastanza a lungo per assistere alla pubblicazione, nel 1999, di una nuova biografia di Hewitt, “Love and War”.

Forse per Diana sarebbe stato un ulteriore colpo alle spalle

James Hewitt non nascose nulla dei suoi anni con la principessa, ma negò sempre e con forza di essere il padre del principe Harry. A chi gli fece notare una strana somiglianza con il secondogenito del principe Carlo, lui rispose

“La mia relazione con Diana cominciò due anni dopo la nascita di Harry, ma quel povero ragazzo è sempre tormentato da questa menzogna diffusa dai media”. Fonte IlGiornale

Temi di questo post