Tina Cipollari derubata in un bar di Roma: ecco cosa le hanno preso

Siamo a Fiumicino: Cipollari, nome all'anagrafe Maria Concetta, si è rivolta al commissariato Aurelio. Attraverso le videocamere di sorveglianza è stato semplice ricostruire l'accaduto
di redazione
3 settimane fa
26 Marzo 2021

Tina Cipollari è stata derubata in bar di Roma. A dare la notizia è RomaToday. La protagonista di Uomini e Donne di Maria De Filippi ha lasciato il borsello su un tavolino e il ladro, un cliente abituale, lo ha preso. Siamo a Fiumicino.

Cipollari, nome all’anagrafe Maria Concetta, si è rivolta al commissariato Aurelio. Attraverso le videocamere di sorveglianza è stato semplice ricostruire l’accaduto e trovare il colpevole che ha confessato e riconsegnato il borsello alla Cipollari.

L’uomo è denunciato. Cosa conteneva il borsellino? Uno specchio e un rossetto. Quando l’uomo si è trovato davanti i poliziotti ha subito ammesso di aver preso il borsello, di aver buttato lo specchietto ed il rossetto.

Gli agenti dopo aver recuperato “il corpo del reato” che l’uomo aveva nascosto nella sua auto, lo hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria. Subito dopo la borsetta è restituita alla legittima proprietaria.

Ostiense: fingono di essere stati investiti e rapinano automobilista 

Prima la botta sulla parte laterale dell’auto in transito poi le urla: “Fermati, mi hai colpito ad un braccio con la macchina”, questo il preambolo attraverso il quale una coppia di rapinatori ha derubato un automobilista facendo poi perdere le proprie tracce.

La rapina con la cosiddetta tecnica dell’investimento stradale si è consumata nella prima serata dello scorso 24 marzo mentre la vittima transitava con la propria vettura in via Vito Bering, zona Ostiense.

All’incrocio con via Federico Nensen la botta alla carrozzeria con un uomo che ha simulato di essere colpito ad un braccio. Fermatosi per accertare l’accaduto, l’automobilista si è trovato davanti una seconda persona.

Il complice

Era il complice del finto investito, che lo ha minacciato e si è fatto consegnare il denaro, circa 100 euro. Una volta rapinato il denaro la coppia si è poi data alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

Richiesto l’intervento al 112 sul posto sono intervenute le volanti e gli agenti del Commissariato Colomobo di polizia. Scossa ma illesa la vittima, un 38enne italiano, ha rifiutato le cure mediche fornendo ai polizotti la propria testimonianza.

Temi di questo post