Tivoli: 3 morti in incendio ospedale, 150 pazienti evacuati

Pubblicato il

Tivoli: 3 morti in incendio ospedale, 150 pazienti evacuati

Tivoli: 3 morti in incendio ospedale, 150 pazienti evacuati. Le fiamme sono domate. 150 i pazienti già trasferiti. Nessuno si trova più all’interno della struttura.

E’ tragico il bilancio di un incendio scoppiato nella tarda serata di ieri nell’ospedale di Tivoli, comune alle porte di Roma. Si tratta, secondo quanto si apprende, di due persone che sarebbero morte intossicate e una terza a causa di un infarto.

Una quarta persona sarebbe invece deceduta poco prima che scoppiasse l’incendio. Le fiamme sono spente ed è completata l’evacuazione dell’ospedale, che è stato invaso dal fumo.

Circa 150 i pazienti trasferiti presso altre strutture ospedaliere quelli gravi mentre quelli non gravi sono momentaneamente alloggiati presso una palestra appositamente attrezzata.

Incendio partito dagli ambulatori

L’incendio sarebbe partito da locali sotterranei dove si troverebbero alcuni ambulatori. Le stanze sono al piano -2 dell’ospedale e da lì le fiamme avrebbero raggiunto il pronto soccorso e la Terapia intensiva.

Altri reparti non sarebbero stati invece toccati, ma il fumo molto denso ha invaso tutto l’ospedale e per questo si è resa necessaria l’evacuazione dell’intera struttura.

Decine di pazienti evacuati dall’ospedale di Tivoli, dove nella notte è divampato un incendio, sono stati trasferiti nella vicina palestra comunale, allestita dalla Protezione civile locale con coperte, cuscini e brandine.

Lo scrive sui social il sindaco di Tivoli, Giuseppe Proietti. “La palestra comunale Maramotti – fa sapere Proietti – è utilizzata come struttura di passaggio per i pazienti che qui attenderanno di essere trasferiti con ambulanza presso altre strutture ospedaliere”.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip

Modifica le impostazioni GPDR