Torre del Lago, ristoratore muore dopo tentativo di rapina


Torre del Lago, ristoratore muore dopo tentativo di rapina

 Torre del Lago, ristoratore muore dopo tentativo di rapina. Un ristoratore di Viareggio, Alberto Biancalana, 64 anni, è morto per un malore accusato dopo un tentativo di rapina nel suo locale a Torre del Lago, in provincia di Lucca.

Secondo quanto riferito dai carabinieri, nel ristorante che l’uomo gestiva con un socio “l’Elefante marino”, intorno alle 22:40 di ieri sarebbe entrato un uomo, straniero, in forte stato di agitazione, che avrebbe minacciato i proprietari pretendendo che gli servissero alcolici e sigarette e ferendone uno a una mano con un paletto di legno.

Col paletto avrebbe ferito alla mano uno dei titolari dell’attività, mentre l’altro ha accusato un malore. Si è accasciato a terra in arresto cardiaco ed è morto poco dopo.


Sottoposto ad una serie di tentativi per rianimarlo, il ristoratore è poi stato trasferito d’urgenza all’Opa di Massa, ospedale specializzato nelle patologie cardiache, dove però è arrivato già morto. Indagini in corso da parte dei carabinieri.

Per il tentativo di rapina i carabinieri hanno arrestato in flagranza un uomo di 33 anni. E’ accusato di tentata rapina e lesioni personali ed è stato condotto in carcere.



Condividi adesso


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip