Tortolì: Beatrice Ubaldi e il suo cane muoiono investiti da un’auto

Pubblicato il 15 Novembre 2022 - 15:45

Tortolì: Beatrice Ubaldi e il suo cane muoiono investiti da un’auto

Tortolì: Beatrice Ubaldi e il suo cane muoiono investiti da un’auto. La donna di 51 anni, Beatrice Ubaldi, investita da un’auto mentre portava a passeggio il proprio cane a Tortolì, nell’Ogliastra, in Sardegna, non ce l’ha fatta.

A causa delle gravi ferite riportate, è morta dopo due ore di agonia, nell’impatto con la vettura che ha travolto sia lei che l’animale, uccidendo entrambi.

L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di ieri, lunedì 14 novembre, intorno alle 17 quando Beatrice Ubaldi è uscita per una passeggiata col suo cane in Ogliastra. Giunta in viale Pirastu però un’auto, una Fiat Panda che viaggiava in direzione della strada statale 198, l’ha travolta.

L’utilitaria l’ha colpita in pieno, investendo anche l’animale che è morto sul colpo. Sul posto sono giunti subito i soccorritori del 118 che hanno provato a lungo a rianimarla sul posto, ma per la donna, insegnante nel vicino comune di Lotzorai, non c’è stato nulla da fare.

Chi era Beatrice Ubaldi

Troppo gravi le ferite riportate nell’incidente Stradale. Beatrice Ubaldi, 51 anni, lavorava come docente in una scuola superiore, era originaria di Urbino ma da tempo viveva in Sardegna. Insegnante di filosofia e scienze anche a Lanusei, conosciutissima nel mondo dei musical. Lascia il marito, Massimiliano Melis, e due figli piccoli.


Amava l’insegnamento, i ragazzi e la musica. Tre passioni che era riuscita a trasformare in un lavoro e che avevano portato Beatrice Ubaldi a farsi apprezzare da tantissime persone. Tutta l’Ogliastra è sotto choc per la sua morte.

Il traffico è rimasto a lungo bloccato. Sul posto per i rilievi gli uomini della polizia stradale e del commissariato di Tortolì, al lavoro per ricostruire con esattezza la dinamica.

L’uomo alla guida è ora indagato per omicidio stradale. Stando a quanto ricostruito finora sembra che abbia provato a frenare quando si è accorto della donna e del cane, senza però riuscire a evitare l’impatto.

Anche il sindaco di Lotzorai ha voluto esprimere il proprio cordoglio ai famigliari di Beatrice Ubaldi. Sul profilo del comune il post social: “Il Sindaco e l’Amministrazione comunale partecipano attoniti al dolore della famiglia Melis Ubaldi, si legge, per la tragica scomparsa di professoressa Beatrice, adorata dai suoi alunni della scuola primaria di Lotzorai e stimatissima dai genitori lascia un indelebile ricordo”.

Non ha voluto essere da meno il dirigente scolastico del Leonardo di Lanusei, Giovanni Andrea Marcello, è una maschera di tristezza: “Siamo tutti attoniti, ammutoliti. Beatrice Ubaldi era il classico esempio di professoressa preparata, precisa su tutto e che riusciva a farsi amare da tutti, dagli alunni ai colleghi. È stata una tragedia, siamo molto scossi”


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip