Tragedia stradale, motociclista 17enne muore in incidente

sei in  Italia

3 settimane fa - 27 Agosto 2021

Tragedia stradale, motociclista 17enne muore in incidente. Si è consumata l’ennesima tragedia sulla strada nel pomeriggio di ieri, giovedì 26 agosto, a Bergamo, dove un ragazzo di 17 anni è morto a seguito di un incidente.

Secondo quanto riportato dal sito dell’Azienda regionale emergenza urgenza, l’allarme è scattato pochi minuti dopo le 15 quando il minorenne, a bordo del suo motorino, è andato a sbattere contro un’auto, una Toyota Yaris, guidata da un 77enne.

Ragazzo di 17 anni morto in un grave incidente stradale a Bergamo

A seguito dell’impatto, giudicato molto violento dai presenti, il 17enne è caduto rovinosamente a terra. Soccorso dal personale sanitario giunto di volata sul posto, è trasferito in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove purtroppo è deceduto poco dopo il suo arrivo.

Nel frattempo, in via Leonardo da Vinci, teatro dell’accaduto in zona Monterosso, sono arrivati gli agenti della polizia locale che hanno messo in sicurezza l’area ed effettuato tutti i rilievi del caso; per ripristinare al meglio l’esatta dinamica dell’incidente, su cui restano ancora diversi dubbi.

Scappa dai carabinieri ma fa un incidente: grave un 26enne

Un ragazzo di 26 anni è ricoverato in codice rosso dopo essere rimasto coinvolto in un incidente mentre cercava di seminare una pattuglia dei carabinieri. Tutto è successo tra Settala e Liscate, Città metropolitana di Milano.

Il 26enne, a bordo di una Punto, non si è fermato all’alt dei militari, premendo sull’acceleratore e dando quindi vita all’inseguimento che si è protratto per diversi chilometri.

Arrivato ad una rotatoria, avrebbe perso il controllo del veicolo terminando la sua corsa contro un’altra automobile. Il suo conducente fortunatamente è rimasto illeso. A bordo con lui anche due minorenni.

Lite condominiale, pensionata brucia auto alla vicina

Una pensionata di 66 anni è stata arrestata dai carabinieri per aver incendiato l’auto e la finestra dell’appartamento di una vicina di casa 73enne, a Milano, per liti condominiali.

Durante la notte, utilizzando liquido infiammabile, ha appiccato l’incendio della vettura parcheggiata nel cortile dello stabile al civico 51 di via Friuli. Il fuoco, oltre a distruggere il veicolo, ha provocato l’annerimento della facciata del palazzo e il danneggiamento di altri due mezzi in sosta.

Grazie alle immagini della telecamera di sorveglianza i carabinieri della compagnia Porta Monforte hanno individuato la possibile autrice; e i loro sospetti sono confermati dal ritrovamento nel suo box di una tanica di cherosene.

Non solo, hanno trovato anche, “diavolina”, garze e medicinali per curare le ustioni. La 66enne, infatti, ha riportato una bruciatura alla gamba destra nel corso del danneggiamento. La vicina 73enne, il vero obiettivo della ritorsione, è consigliere di condominio e sembra che tra le due la tensione fosse alta da tempo.

Tragedia stradale, motociclista 17enne muore in incidente
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Oggi tragedia