Tragico incidente stradale: due morti, è grave terzo giovane

sei in  Italia

2 settimane fa - 4 Settembre 2021

Tragico incidente stradale: due morti, è grave terzo giovane. Tragico incidente stradale stanotte ad Isola Capo Rizzuto. Due giovani hanno perso la vita ed un terzo è rimasto gravemente ferito ed è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Crotone.

I tre erano a bordo di una Bmw che, per cause in corso d’accertamento, intorno alle due di stanotte é sbandata e si è andata a schiantare contro un muro in via Capo Rizzuto.

Sul posto sono accorsi i sanitari del 118, i vigili del fuoco ed i carabinieri di Isola e della Compagnia di Crotone. All’arrivo dei soccorritori, uno degli occupanti della vettura ridotta a mal partito era già deceduto.

Un secondo giovane è morto poi in Ospedale. Gravissimo il terzo. Le vittime si chiamavano Santino Riillo di 28 anni e Santo Russo di 46. Il ferito ha appena 23 anni.

Per estrarre i corpi dei giovani è stato necessario l’intervento di personale dei Vigili del fuoco. Sono state avviate indagini da parte dei carabinieri al fine di accertare le cause del sinistro stradale e l’esatta dinamica di quanto accaduto.

Il cordoglio del sindaco e della giunta comunale

«Il sindaco Maria Grazia Vittimberga e l’amministrazione comunale tutta, esprimono profondo dolore per la scomparsa dei due giovani coinvolti nel brutto incidente di questa notte».

È quanto riporta una nota dell’amministrazione comunale sul profilo social del Comune di Isola Capo Rizzuto. «Al contempo – si legge – gli stessi, si stringono al dolore delle famiglie porgendo loro le più sentite condoglianze.

Un terzo giovane in questi momenti sta combattendo tra la vita e la morte, ci uniamo alla speranza di amici e parenti affinché lotti con tutte le sue forze per restare tra noi».

Compie rapina in negozio, arrestato dai carabinieri

Un giovane di 25 anni, G.P., é stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Taurianova poco dopo che aveva compiuto una rapina in un negozio a Polistena.

G.P., con numerosi precedenti di polizia per reati contro la persona ed il patrimonio, é bloccato dai militari, l’attenzione dei quali era stata richiamata da alcuni cittadini, mentre si allontanava dal luogo della rapina.

Il giovane aveva fatto irruzione nel negozio indossando un passamontagna ed aveva minacciato la cassiera con un fucile, poi rivelatosi un’arma giocattolo, facendosi consegnare il denaro custodito in cassa, 2.500 euro in contanti. Il giovane é portato nel carcere di Palmi.

Tragico incidente stradale: due morti, è grave terzo giovane
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Oggi tragico