Tragico schianto in moto: muore carabiniere di 39 anni, lascia moglie e figli

La vittima del tragico incidente stradale è Andrea Pirrò, carabiniere residente nel capoluogo toscano e in servizio al Battaglione Toscana
di redazione
2 settimane fa
30 Marzo 2021

Tragico schianto in moto: muore carabiniere di 39 anni, lascia moglie e figli. Tragico incidente stradale nelle scorse ore a Firenze dove un carabiniere di 39 anni è morto dopo essersi scontrato in moto contro un furgone.

La tragedia nella prima mattinata di oggi, martedì 30 gennaio, in via Aretina, nel tratto tra via Minghetti e via Bellariva. Lo schianto fatale intorno alle 7 quando, per cause ancora tutte da accertare, la motocicletta guidata dal 39enne si è scontrata contro un furgone.

Il cui conducente, in verità, si è prontamente fermato per prestare soccorso. Un impatto violentissimo che, purtroppo, non ha lasciato scampo al centauro, un militare dell’arma di 39 anni, in servizio a Firenze.

La vittima del tragico incidente stradale è Andrea Pirrò, carabiniere residente nel capoluogo toscano, di origine napoletana, e in servizio al Battaglione Toscana. Per lui inutili i soccorsi da parte di altri automobilisti che hanno assistito alla scena.

Tra questi anche una infermiera, che sono subito scesi per prestare le prime cure; così come inutili si sono, poi, rivelati i soccorsi da parte degli operatori del 118 chiamati ad intervenire sul posto.

Il militare è stato, purtroppo, dichiarato morto sul posto a seguito delle gravissime ferire riportate nello schianto col furgone. L’uomo lascia moglie e due figlie piccole. Sulla dinamica dell’accaduto indagano ora gli uomini della polizia municipale di Firenze.

Gli stessi che sono intervenuti sul posto e hanno eseguito gli accertamenti e i rilievi del caso. L’autista del furgone adesso sarà sottoposto all’alcol test e ad esami tossicologici.

Per prestare i soccorsi, effettuare i rilievi e rimuovere i mezzi coinvolti, Via Aretina è rimasta chiusa al traffico per diverse ore e riaperta solo in tarda mattinata. Numerosi i messaggi di condoglianze sui social network di amici e conoscenti.

Bici contro furgone, muore 68enne

Una donna di 68 anni è morta oggi in seguito a un incidente stradale mentre percorreva con la sua bicicletta una strada periferica di Montecatini (Pistoia). Ancora da stabilire le esatte dinamiche del sinistro.

Secondo quanto riferito dalla polizia municipale, intervenuta prontamente sul posto, la donna sarebbe caduta e avrebbe sbattuto la testa a terra dopo aver urtato contro un furgone parcheggiato a bordo strada.

Ma, sempre secondo quanto spiegato dagli investigatori, un’altra versione farebbe riferimento a un’auto che avrebbe investito il corpo della 68enne che giaceva sulla carreggiata, per poi darsi alla fuga. La polizia municipale, in queste ore, sta ascoltando i testimoni e verificando le immagini delle telecamere di videosorveglianza.