Travolto e ucciso da auto sulla strada statale Domiziana

Il conducente della vettura denunciato per omicidio stradale
di  Redazione
2 settimane fa - 18 Luglio 2021

Travolto e ucciso da auto sulla strada statale Domiziana. Un cittadino ghanese di 38 anni è stato investito e ucciso da un’auto a Castel Volturno (Caserta). Il fatto è avvenuto sulla statale Domiziana.

Dalle indagini compiute dai carabinieri, è emerso che il 38enne era nei pressi di una rotonda, forse impegnato ad attraversare la trafficata arteria, quando è stato colpito in pieno da una utilitaria condotta da un 53enne, che potrebbe aver perso il controllo dell’auto;

l’uomo è stato denunciato per omicidio stradale. Il ghanese è stato sbalzato di diversi metri ed è poi deceduto. Anche il conducente della vettura ha riportato lesioni ed è stato portato alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno.

Donna uccisa: flash mob a Somma Vesuviana; sindaco, fare rete

“Come donna sono indignata e arrabbiata dinanzi all’ennesimo episodio di violenza. Il mio pensiero va a questa donna che non c’è più e a quelle che vivono atti di violenza da uomini che pensano di essere compagni di una vita e che invece hanno smesso di rispettarle ed onorarle per tutta la vita”.

Lo ha detto Luisa Cerciello, assessore alle Pari opportunità del Comune di Somma Vesuviana (Napoli), dove oggi si è svolto un flash mob per le vittime di violenza all’indomani della morte di Vincenza Tortora.

La 63enne uccisa ieri nel parcheggio di un locale supermercato, per mano del marito, Francesco Nunziata di 70 anni, che ha confessato il delitto ed il ferimento di un 46enne per motivi di gelosia.

“Oggi abbiamo voluto dire a tutte le donne che noi ci siamo – ha aggiunto Cerciello – che possono denunciare. Io sono assessore donna e rivolgo un chiaro appello alle donne che subiscono violenze: denunciate.

Denunce in anonimato

Da noi, in Piazza c’è anche una cassetta dove è possibile imbucare le denunce in pieno anonimato”. L’assessore, insieme con la componente femminile di Giunta e Consiglio comunale, e col sindaco Salvatore Di Sarno, ha partecipato al flash mob silenzioso.

Svoltosi davanti alla panchina rossa installata nei pressi del Municipio, lanciando gli hashtag #noallaviolenza #siallavita. “Il sentimento è di rabbia – ha sottolineato il sindaco – Non è possibile che venga uccisa ancora una donna. Noi siamo per il rispetto delle donne.

Invito la comunità a fare rete e per segnalazioni di qualsiasi tipo, riguardanti la violenza sulle donne ma anche le aggressioni che si sono verificate di recente, di rivolgersi anche a me telefonicamente o di persona”.

Il sindaco, inoltre, chiede, una maggiore presenza delle forze dell’ordine nelle ore serali e notturna per contrastare gli episodi di criminalità in costante crescita.

“Ringraziamo il prefetto per l’attenzione che ha sempre avuto – ha concluso – ma chiediamo fortemente una presenza costante delle Forze dell’Ordine, soprattutto nelle ore serali e notturne.

Travolto e ucciso da auto sulla strada statale Domiziana
CONTINUA LA LETTURA
Homepage cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Oggi