Ucciso a colpi di pistola e fatto sparire: trovato il cadavere di un 26enne

Il corpo senza vita ritrovato a Catania, in contrada Viccarizzo, apparterrebbe a Vincenzo Timonieri, giovane 26enne i cui famigliari ne avevano denunciato la scomparsa diversi mesi fa
di  Redazione
2 settimane fa - 6 Giugno 2021

Ucciso a colpi di pistola e fatto sparire: trovato il cadavere di un 26enne. Gli inquirenti ne sono certi, appartiene a Vincenzo Timonieri, il cadavere in avanzato stato di decomposizione ritrovato a Catania, in contrada Viccarizzo.

Il giovane 26enne, detto “U Ballerino“,  e residente nel quartiere periferico di San Cristoforo, era scomparso alcuni mesi fa, così come denunciato dai famigliari che avevano improvvisamente perso le sue tracce.

Aperta un’inchiesta per omicidio: si indaga sul passato della vittima

Ancora poche le informazioni trapelate finora, ma stando a quanto si apprende sembra che Vincenzo Timonieri avesse diversi precedenti penali. In passato era stato arrestato per spaccio di droga e reati contro il patrimonio.

Gli inquirenti stanno indagando per tentare di capire se la sua sparizione e soprattutto il suo omicidio possano essere connessi col suo passato. Sul fatto la Procura di Catania ha aperto un’inchiesta affidata al locale reparto operativo dei carabinieri.

Sul cadavere un foro di proiettile alla testa

I militari, che stanno effettuando i rilievi sul luogo del ritrovamento del cadavere, stanno tentando di capire se proprio la periferia catanese sia la scena del crimine dove si è consumato l’omicidio oppure se Vincenzo Timonieri sia ucciso altrove.

Anche sul movente dell’omicidio c’è ancora poca chiarezza, gli inquirenti si muovono in diverse direzioni. Ciò che invece appare chiaro è che sul corpo del 26enne è trovato un foro di proiettile alla testa.

Dunque un omicidio sul quale sono interrogati anche i famigliari per cercare di ricostruire le ultime ore di vita del ventiseienne; vittima di quella che sembra essere una vera e propria esecuzione.

Imprenditore scomparso da 5 giorni nel Messinese, ricerche

Sono in corso ricerche da parte di vigili del fuoco, polizia e carabinieri di un imprenditore agricolo di 58 anni, Salvatore Scaglione, di San Piero Patti, scomparso dalla frazione di Mongiove da 5 giorni: non si hanno sue notizie dalle 14 dell’ 1 giugno.

Impegnati nelle ricerche anche i vigili del fuoco del Tas (Topografia applicata al soccorso) e un elicottero del reparto volo di Catania. La sala operativa mobile Ucl (Unità di comando logistico) coordina le varie squadre.

Ucciso a colpi di pistola e fatto sparire: trovato il cadavere di un 26enne
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST