Ucciso dal treno dopo la caduta sui binari

sei in  Italia

1 mese fa - 27 Agosto 2021

Ucciso dal treno dopo la caduta sui binari. Un uomo, di cui non state ancora rese note le generalità di circa 60 anni, è stato investito e ucciso dal treno tra le stazioni di Settimo e Brandizzo lungo la storica linea ferroviaria Torino-Milano.

L’incidente è accaduto prima delle 5 e per circa 4 ore il traffico è rimasto bloccato: undici i treni coinvolti delle linee Torino-Milano, Torino-Aosta e la Sfm2 Chivasso-Pinerolo e almeno tre quelli parzialmente cancellati.

Probabilmente si è trattato di un suicidio, almeno secondo la testimonianza del macchinista, che ha visto l’uomo sdraiarsi sui binari poco prima dell’arrivo del treno.
Poco prima delle 9 la situazione è tornata alla normalità.

Trenitalia aveva comunque attivato bus sostitutivi per i pendolari dei mezzi cancellati. Il treno che ha investito la persona non era in servizio: si stava spostando da Torino Porta Nuova a Chivasso.

Crollo palazzina, lutto cittadino per funerali Aron

Il giorno in cui a Torino saranno celebrati i funerali del piccolo Aron, il bimbo di 4 anni morto nel crollo di una palazzina in via Bramafame, sarà proclamato in lutto cittadino. L’iniziativa è della sindaca, Chiara Appendino.

Lo si è appreso in ambienti di Palazzo Civico. L’assessore comunale Marco Giusta ha incontrato oggi i genitori di Aron. L’incontro è stato preceduto, in mattinata, da una telefonata della sindaca Chiara Appendino.

La coppia ha comunicato l’intenzione, una volta ottenuto il nulla osta dalla procura, di celebrare i funerali a Torino. Il Comune, come proposto dalla sindaca Chiara Appendino, si farà carico delle spese delle esequie.

E continuerà ad assicurare una soluzione abitativa in housing sociale per il tempo necessario alla famiglia per trovare un appartamento. Sarà anche assicurata la fornitura di beni di prima necessità (come alimenti e vestiti) andati perduti nel crollo.

Vercelli: Comune vende 70 mila mq di terreni ad Amazon

Il Comune di Vercelli ha approvato una delibera con cui mette a disposizione di Amazon un terreno adiacente all’attuale centro di distribuzione MXP3. L’amministrazione precisa che si tratta di un lotto di 40.000 metri quadri di terreno nelle vicinanze dell’attuale insediamento, e di altri 30.000 che saranno adibiti alle aree a servizio sempre di Amazon.

Ucciso dal treno dopo la caduta sui binari
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Oggi treno ucciso