Vaccini Covid, priorità e docenti che insegnano fuori regione

Personale sanitario, ultraottantenni, categorie fragili e disabili, personale scolastico e forze dell’ordine, servizi pubblici essenziali
di  Redazione
3 mesi fa - 9 Marzo 2021

Vaccini Covid, priorità e docenti che insegnano fuori regione. La programmazione della campagna vaccinale contro il Coronavirus in Campania è chiara. In una nota, infatti, l’amministrazione regionale ha ribadito le priorità

Ha indicato quali sono le categorie individuate come prioritarie per ricevere il vaccino anti-Covid. Si tratta, nella fattispecie, di personale sanitario, ultraottantenni, categorie fragili e disabili, personale scolastico e forze dell’ordine, servizi pubblici essenziali.

La vaccinazione del personale sanitario è quella che ha preso il via per prima, tra la fine di dicembre e l’inizio del nuovo anno. Si è poi proseguito con gli ultraottantenni, anche se la campagna vaccinale per loro ha subito una battuta di arresto.

Sono mancati, purtroppo, i vaccini della Pfizer ed è ripresa solo di recente, e adesso si sta procedendo con la vaccinazione del personale scolastico e con gli appartenenti alle forze dell’ordine.

Ancora non c’è una data precisa, invece, per quanto riguarda le categorie fragili e i disabili, oppure per gli appartenenti ai servizi pubblici essenziali, come i giornalisti oppure gli avvocati.

In questi ultimi casi, l’Ordine di appartenenza dovrà indicare alla Regione un referente che si occuperà di inserire i nominativi di chi vuole essere vaccinato contro il Coronavirus sull’apposita piattaforma regionale (Sinfonia).

Avvocati

Via libera alle vaccinazioni anti-Covid per tutti gli avvocati in Campania. Saranno inseriti tra le categorie prioritarie nella Fase 2, in quanto operatori impegnati nei servizi pubblici essenziali rientranti nel comparto Giustizia.

Gli ordini forensi regionali provvederanno a nominare un referente che caricherà sulla piattaforma regionale Sinfonia i nominativi di chi vuole aderire alla campagna vaccinale, poi, analogamente a quanto sta già avvenendo per altre categorie, come il personale scolastico e le forze dell’ordine, saranno i diretti interessati a caricare i proprio dati personali online a conferma dell’adesione alla vaccinazione.

La comunicazione della Regione Campania è stata inoltrata ai presidenti degli ordini forensi della Campania venerdì 5 marzo. Ancora da definire le modalità di prenotazione ed esecuzione delle vaccinazioni.

Residenti in Campania

Per quanto riguarda il personale scolastico, poi, la Regione Campania, in una nota, ci ha tenuto a fare una precisazione. “In relazione alla campagna vaccinale in atto, si comunica che la Regione Campania nell’ambito delle convocazioni del personale scolastico; procederà a raccogliere le adesioni anche dei docenti residenti in Campania che svolgono la loro professione fuori regione. Nella platea, saranno considerati anche i docenti universitari”.

Vaccini Covid, priorità e docenti che insegnano fuori regione
CONTINUA LA LETTURA
Homepage cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
campania Oggi vaccini