Vanessa Licata, la favarese scomparsa è tornata a casa e sta bene

4 settimane fa
7 Luglio 2020
di redazione

Vanessa Licata, la favarese scomparsa è tornata a casa e sta bene. Lo scrive il sito belga Rtl Info che comunica il lieto fine di questa storia iniziata la scorsa settimana in Belgio.

Della favarese di 29 anni, che vive a Liegi, non si avevano più notizie dal primo luglio. La giovane donna e promessa del calcio femminile, sta bene. A darne notizie è il quotidiano La Meuse.

Sulle tracce della 29enne di Favara anche la polizia federale belga che ha fatto di tutto per portare, sana e salva, la Vanessa Licata a casa. Sono stati giorni lunghi anche per la famiglia della ragazza, adesso l’incubo sembrerebbe essere finito.

Ecco la notizia dal sito belga

“Le mercredi 1er juillet 2020 vers 22h00, Vanessa Licata, une jeune femme âgée de 29 ans, avait quitté son domicile situé rue des Pierres à Seraing. Depuis, elle ne s’était plus manifestée. Le jeudi 2 juillet à 6h40, son véhicule, une VW Polo blanche, avait été retrouvé accidenté Boulevard de l’Ouest à Villeneuve-d’Ascq en France.
Ce mardi, la famille de Vanessa Licata a annoncé à nos confrères de SudPresse que la jeune femme a été retrouvée en bonne santé”.
Che tradotto: “Mercoledì 1 luglio 2020 intorno alle 22:00, Vanessa Licata, una giovane donna di 29 anni, aveva lasciato la sua casa in rue des Pierres a Seraing. Da allora, non si è fatta avanti. Giovedì 2 luglio alle 6:40, il suo veicolo, una VW Polo bianca, era trovatoincidentato sul Boulevard de l’Ouest a Villeneuve-d’Ascq, in Francia.
Questo Martedì, la famiglia di Vanessa Licata ha annunciato ai nostri colleghi di SudPresse che la giovane donna è trovata in buona salute ”.

Vanessa Miceli