Vedelago: suicidio di un giovane 22enne che si lancia contro il treno

Redazione
Vedelago: suicidio di un giovane 22enne che si lancia contro il treno

Vedelago: suicidio di un giovane 22enne che si lancia contro il treno. Ragazzo si lancia contro il treno, aspettando il treno sui binari. Drammatico suicidio oggi, 17 marzo, attorno alle 13.20 sulla ferrovia nella zona di Barcon di Vedelago, in provincia di Treviso, tra i due passaggi a livello.

Un ragazzo di appena 22 anni, P. G., originario di Bassano del Grappa, tra poco avrebbe festeggiato i 23, residente nella zona di Vedelago ha aspettato l’arrivo del treno e si è buttato sui binari, lasciandosi travolgere dal convoglio. Il macchinista del treno non è riuscito in alcun modo ad evitare l’impatto.

Un gesto tragico che trova la vicinanza e il cordoglio alla famiglia di tutta la comunità. Notevoli anche le ripercussioni per il traffico ferroviario, i treni hanno inevitabilmente accumulato diversi minuti di ritardo sulla tratta.

La circolazione dei treni sulla linea Padova-Montebelluna è stata sospesa, bloccati tutti i passaggi a livello tra Castelfranco Veneto e Montebelluna.

Ennesima tragedia

E’ l’ennesima tragedia sui binari della provincia di Treviso: martedì scorso, 14 marzo, un 32enne di Nervesa della Battaglia era stato travolto da un treno nel Comune di Spresiano.

L’allarme era scattato alle 17.23 alla centrale del Suem 118. Intervenuti sul posto i carabinieri, la polizia ferroviaria, medico e infermieri del Suem. L’episodio sarebbe da ricondurre ad un gesto estremo di un 32enne di Nervesa della Battaglia.

Pesanti i disagi e i ritardi alla circolazione ferroviaria che sono proseguiti fino alle 18.40 quando i treni sono tornati a circolare regolarmente.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip

Modifica le impostazioni GPDR