Volano stracci in Rai: “Finimondo, urla e paroloni tra Diaco e Matano per la Cuccarini”

1 mese fa
2 Luglio 2020
di redazione

Volano stracci in Rai: “Finimondo, urla e paroloni tra Diaco e Matano per la Cuccarini”. La serenità in questi giorni non è amica di conduttori Rai. L’uscita di scena di Lorella Cuccarini, allontanata da La vita in diretta, sembra esserei indigesta per una parte dei dipendenti di Viale Mazzini, famosi e non famosi. La lettera di fuoco inviata per mail a tutti i collaboratori del programma ha acuito la tensione. Palpabile durante l’ultima puntata del contenitore di Rai1 di venerdì scorso.

Ora Lorella Cuccarini dovrà decidere il suo futuro. Ma pare che la sua assenza stia creando molti malumori. Anzi, vere e proprie liti, come quella che indiscrezioni riportano ci sia stata tra Pierluigi Diaco e Alberto Matano pochi giorni fa.

Secondo alcuni, l’esclusione di Lorella Cuccarini da La vita in diretta sarebbe da attribuire al nuovo corso politico della Rai. All’ex più amata dagli italiani è stata affidata la conduzione de La vita in diretta durante il corso gialloverde. Ma, ora che il vento è cambiato e che a dominare è la linea gialloverse, per Lorella Cuccarini pare non ci sia più un posto di prestigio. A questo si aggiungono le ambizioni di Alberto Matano, giornalista del Tg1 prestato all’infotainment pomeridiano. Che la conduttrice ha accusato di “ego smisurato e maschilismo”. Nell’ormai famosa lettera inviata per mail ai collaboratori e poi consegnata alla stampa.

La redazione de La vita in diretta ha levato gli scudi in favore dell’affascinante conduttore. Che a settembre tornerà saldo al timone del programma per un’esperienza di conduzione in solitaria. E ha scaricato la Cuccarini. Anche le ex colleghe del telegiornale hanno difeso strenuamente Matano. Che pubblicamente al momento non ha ancora rilasciato nessuna dichiarazione.

La solidarietà a Lorella Cuccarini

E’ arrivata da numerosi suoi colleghi e anche dalla politica. Che difende il lungo curriculum della conduttrice e si indigna per la presunta esclusione per motivi ideologici e non professionali. In questo contesto si inserisce il racconto di Alan Fiordelmondo. Uno dei paparazzi professionisti più noti negli ambienti milanesi e romani.

L’uomo ha condiviso un lungo post su Instagram nel quale racconta di una violenta litigata tra Pierluigi Diaco e Alberto Matano fuori dalla sede Rai. “Sembrerebbe sia successo il finimondo con urla e paroloni”, racconta il paparazzo. Fiordelmondo è in grado di spiegare anche le presunte ragioni dietro tutto questo. “Il primo accusava il secondo di aver contribuito a far fuori Lorella Cuccarini da La vita in diretta. Una scena imbarazzante anche per gli alti dirigenti Rai che hanno assistito allo spiacevole episodio”.

Le parole di Alan Fiordelmondo

Alberto Matano non ha colto la provocazione di Pierluigi Diaco e non ha risposto agli insulti del collega. In modo tale da non alimentare la polemica e non rendere la scena ancor più eclatante. Sebbene sia stata estromessa da La vita in diretta, Lorella Cuccarini resta una dipendente della Rai. E l’azienda ha già presentato alcune proposte per il futuro.

Indiscrezioni di TvBlog parlano di un possibile ripiego sullo Zecchino d’oro per la conduttrice. Che dall’altra parte ha il richiamo delle sirene di La7. Dove Cairo pare le abbia proposto uno slot pomeridiano sovrapposto a La vita in diretta. Fonte IlGiornale