Volontario della Croce Rossa morto in un incidente stradale

Il 25enne Andrea Ancora è finito contro il guardrail a causa dell’asfalto viscido
di  Redazione
1 mese fa - 11 Maggio 2021

Volontario della Croce Rossa morto in un incidente stradale. Tragedia intorno alle 22.40 di ieri in tangenziale, all’altezza di Rivoli, in provincia di Torino, dove un ragazzo di 25 anni, Andrea Ancora è morto.

Il giovane era residente a Bruino, volontario presso il comitato della Croce Rossa di Beinasco, è deceduto dopo aver perso il controllo del mezzo che guidava. Era al volante di un furgoncino della Croce Rossa.

Il mezzo è utilizzato per il trasporto dei pazienti disabili negli ospedali quando hanno bisogno di assistenza per effettuare visite mediche. Stava rientrando da un servizio specifico dall’ospedale Don Bosco.

Di lì a poche ore sarebbe rientrato a casa. Secondo le prime ricostruzioni, Andrea Ancora stava percorrendo la strada in direzione sud, quando ad un tratto non è riuscito a controllare più il veicolo, forse anche a causa dell’asfalto reso viscido dalla pioggia ed è finito sul guardrail.

Era solo. La polizia stradale ha immediatamente chiuso il tratto di strada interessato dall’incidente, così da agevolare i soccorsi. Purtroppo però per il giovane non c’era già più nulla da fare: morto praticamente sul colpo.

Droga: spaccio in Val di Susa, 10 misure cautelari

I Carabinieri del Comando provinciale di Torino hanno smantellato un gruppo criminale dedito allo spaccio di stupefacenti nella bassa Val Susa. In corso di esecuzione dieci misure cautelari per concorso in estorsione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L’indagine, condotta dalla Compagnia Carabinieri di Susa (TO) tra giugno e novembre 2020, ha consentito di individuare tre distinte piazze di spaccio di hashish e marijuana nella bassa Val Susa, in particolare nei comuni di Borgone di Susa, Sant’Antonino di Susa e Rivoli (Torino).

Lo stupefacente era approvvigionato da fornitori residenti nella città di Torino. E’ stata fatta luce anche sui metodi messi in atto da alcuni componenti del gruppo criminale per estorcere denaro a vari acquirenti morosi.

Nel corso dell’attività investigativa sono stati già arrestati in flagranza 5 pusher e sequestrati complessivamente 11 chili di hashish e 3 di marjuana. Non si feram, quindi, l’attività delle forze dell’ordine nel reprime e combattere il fenomeno dello spaccio.

Volontario della Croce Rossa morto in un incidente stradale
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
Oggi