Adriana Volpe sulla cattiveria di Katia: “l’atteggiamento così assume…”
Attualita'

Adriana Volpe sulla cattiveria di Katia: “l’atteggiamento così assume…”

Adriana Volpe sulla cattiveria di Katia: “l’atteggiamento così assume…” Aspettavamo da giorni l’opinione di Adriana Volpe sugli scivoloni di Katia Ricciarelli e alla fine è arrivata.

Ieri sera la conduttrice sul suo profilo Instagram ha condannato le “battute” sessiste, razziste e omofobe del soprano. “Nelle ultime settimane sono successe cose che hanno toccato e urtato la sensibilità di molte persone”

“non vi nasconde che su alcune tematiche io ho proprio i nervi scoperti perché conoscete la mia storia e le mie battaglie. Ricordiamoci che le parole hanno un peso.

In questi giorni abbiamo assistito a scontri, a battute misogine, omofobe, razziste che di battute hanno ben poco. Dice Adriana riferendosi a quanto detto da Katia Ricciarelli all’interno della casa.

Non hanno fatto ridere nessuno, anzi ci hanno fatto indignare. Credetemi, alcune volte sono state proprio raccapriccianti. Poi molti sono rimasti in silenzio, ma questo significa essere complici. Chi non interviene avalla, fortifica la cattiveria di certe frasi e asseconda l’arroganza del prepotente e questo non mi appartiene.

Nella Casa del GF ci sono personaggi che dopo 3 mesi hanno dimenticato le telecamere e quando parlano in maniera maleducata e offensiva mancano di rispetto e soprattutto al pubblico che li segue. Il problema però non è soltanto al GF.

Esistono questi stereotipi e non prendiamoci in giro. Esistono stereotipi nelle case degli italiani, stereotipi legati alla figura della donna, al mondo LGBT, e c’è ancora tanto da fare. Cerchiamo di combattere questi antichi retaggi che sono duri a morire”.

Ma Adriana ha attaccato Katia non solo su le frasi contro Urtis e le Selassie. Durante la puntata di ieri sera del GF Vip Adriana Volpe ha bacchettato in diretta Katia.

L’opinionista ha tirato in ballo alcune frasi spiacevoli che mercoledì la Ricciarelli ha rivolto a Nathaly Caldonazzo. “A questa ci vorrebbe uno di quegli uomini tipo camionista grosso, uno di quei camionisti rozzi che la prende e…poi le dice ‘vieni qui che me te se faccio’.

Questo ci vuole per quella”. La Volpe non ha gradito “l’ironia” della Ricciarelli: “Diciamo tutto quello che ha detto Katia, altrimenti facciamo la santificazione. Lasciamelo dire Katia, non facevano ridere quelle cose che hai detto su Nathaly e i camionisti. Non è stato affatto bello sentire quelle cose fidati“.

Insomma Adriana Volpe ha espresso il pensiero che è ormai nazional popolare, solo Signorini a quanto pare continua a difendere Katia Ricciarelli in modo del tutto parziale.

Ormai tutti pensano che sia “raccomandata” dal conduttore ma anche dalla produzione e dalla regia che non manda in onda le frasi raccapriccianti dette da lei ma fa dei videomontaggi ad hoc per far passare gli altri dalla parte del torto.

Se la maleducazione è infatti deprecabile, e le parolacce sicuramente non denotano signorilità, non è di certo paragonabile a frasi gravi come quelle dette dalla Ricciarelli, soprattutto quale donna di mondo e con una certa età. Più donna


Condividi

Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip

Allerta meteo arancione e gialla per domani
allerta meteo
Allerta meteo arancione e gialla per domani
Tragedia sul lavoro: operaio sotto una pressa
candiolo
Tragedia sul lavoro: operaio sotto una pressa
Elenoire Ferruzzi
Elenoire Ferruzzi
Elenoire Ferruzzi: “Ci vogliono far litigare, è allucinante!”

linserto.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it
Cambia la tua privacy