“Dolcetto o scherzetto?”, ma tra le caramelle c’erano psicofarmaci: ricoverata una bambina di tre anni.

di  Redazione
2 anni fa - 4 Novembre 2019

Una bambina di tre anni è stata ricoverata in ospedale dopo che ha ingerito delle pastiglie di psicofarmaci. Le pastiglie erano finite tra le caramelle che aveva raccolto durante il tradizionale giro “dolcetto o scherzetto” ad Halloween.

In Australia

È successo in Australia: la piccola Abby Van Der Spuy ha iniziato a sentirsi male dopo aver mangiato alcune caramelle che le erano state regalate durante il suo giro nel quartiere.

L’accaduto

A raccontare quanto accaduto è stata la madre al quotidiano Herald Sun, spiegando di aver visto all’improvviso la bambina barcollare: “Pensavo stesse soffocando per colpa del lecca lecca, poi mi ha mostrato alcune compresse e ho capito che non erano caramelle “.

Le indagini

La piccola è stata ricoverata in ospedale per dei controlli ma le sue condizioni non sono gravi. La polizia di Victoria, allertata dell’accaduto, ha avviato un’indagine. Ma dai primi accertamenti sembra essersi trattato solo di un incidente: “Nessuna intenzione maligna “, hanno spiegato gli agenti alla stampa. L’episodio sembra infatti essere un caso isolato e non ci sono state altre segnalazioni simili nella zona.

“Dolcetto o scherzetto?”, ma tra le caramelle c’erano psicofarmaci: ricoverata una bambina di tre anni.
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Concorsi Condividi adesso