Elicottero precipita in Canada: due italiani morti

Pubblicato il

Elicottero precipita in Canada: due italiani morti

Elicottero precipita in Canada: due italiani morti. Un tragico destino si è abbattuto sui monti canadesi, portando via la vita di due giovani uomini provenienti dall’Alto Adige.

La loro passione per l’heliskiing (sci fuori pista ad altissima quota, li ha condotti in un’avventura fatale a Terrace, nella British Columbia.

Heiner junior Oberrauch, conosciuto come Heinzl, aveva soli 29 anni ed era il figlio di Georg Oberrauch, l’imprenditore che ha dato vita ai celebri negozi di articoli sportivi Sportler.

Andreas junior Widmann, invece, aveva 35 anni ed era figlio di Heinrich Widmann, l’instancabile fondatore di Texmarket nel settore tessile.

Si trovavano entrambi nel gruppo di appassionati che avevano deciso di concedersi l’ebbrezza del volo in elicottero per raggiungere le vette innevate.

Ma nulla avrebbe potuto prepararli al destino crudele che li attendeva. Nel pomeriggio di lunedì, intorno alle 4, l’elicottero si è schiantato in una zona montuosa, lasciando sconcerto e dolore nell’anima dei sopravvissuti.

Mistero sulle cause

Le circostanze dell’incidente sono ancora avvolte nel mistero e le cause sono oggetto di approfondite indagini. Quattro persone si trovavano a bordo dell’aereo al momento della tragedia e hanno riportato gravi ferite.

Le squadre di soccorso sono state subito allertate e si sono precipitate sul luogo dell’incidente. Tre ambulanze aeree e ben cinque ambulanze terrestri si sono unite nella corsa contro il tempo per salvare vite umane.

I quattro feriti sono immediatamente trasportati al Mills Memorial Hospital di Terrace, dove gli eroici medici stanno facendo tutto il possibile per salvare i loro corpi martoriati.

L’eco di questa sciagura risuona ancora nelle montagne, trascinando con sé un’atmosfera tetra e dolorosa. L’intera comunità dell’Alto Adige è scossa da questa perdita irreparabile e si unisce nel dolore alle famiglie Oberrauch e Widmann.

Le loro vite erano intrise di speranze e ambizioni che ora svaniscono nel vuoto. Mentre la neve continua a cadere silenziosa sulle cime delle montagne, lasciando un velo bianco e puro sui sentieri della tragedia, rimane soltanto il ricordo di due anime avventurose che hanno scelto la libertà tra le nuvole. Ma sono state tristemente rapite da esse.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip

Modifica le impostazioni GPDR