Fontana: “Nessuna pressione per riaprire subito a lombardi”

1 mese fa
3 Giugno 2020
di redazione

Fontana: “Nessuna pressione per riaprire subito a lombardi”. Il governatore lombardo, Attilio Fontana, esclude che ci siano state pressioni per anticipare la riapertura ai lombardi.

“No, non credo proprio ci siano state pressioni – ha spiegato intervenendo a ‘Mattino Cinque – Credo che le pressioni derivassero dal buonsenso e dal fatto che se siamo uno Stato unito dobbiamo esserlo nella buona e nella cattiva sorte. Credo che non ci fossero delle ragioni anche nei numeri che giustificassero un comportamento di questo genere”.

Quindi ha aggiunto: “Ritengo che l’Italia si debba ripresentare all’Europa e al mondo nella sua compattezza, nel fatto che abbiamo superato un momento difficile, chi più chi meno, ma che adesso vogliamo ripartire tutti quanti insieme, con la stessa determinazione”.

Soddisfazione

E quindi si dice “molto soddisfatto”che “la Lombardia non sia stata esclusa dalla libera circolazione tra regioni” e “credo che una scelta diversa non avrebbe avuto molto senso, sono soddisfatto soprattutto della considerazione che siamo entrati anche noi nella possibilità di circolazione, perché i numeri stanno andando bene. Questa è la cosa che mi rasserena di più e che mi fa dire che siamo orami indirizzati verso la fine di questo problema”.

“Credo che agli italiani si debba dire che la vita può ricominciare ad essere la vita normale ma si deve anche dire che le precauzioni devono essere mantenute. Non si può pensare che tutto sia tornato come prima”, ha detto ancora Fontana aggiungendo: “Abbiamo riacquistato una parte della nostra libertà, altre ancora no”.

Come tenere “la mascherina, evitare assembramenti e il distanziamento sociale. Tutte queste cose per ora non sono ancora rientrate” a far parte della vita normale, ha rimarcato il governatore lombardo.

“Credo che agli italiani si debba dire che la vita può ricominciare ad essere la vita normale ma si deve anche dire che le precauzioni devono essere mantenute. Non si può pensare che tutto sia tornato come prima”, ha poi affermato.

“Abbiamo riacquistato una parte della nostra libertà, altre ancora no” ha spiegato ancora Fontana. Come tenere “la mascherina, evitare assembramenti e il distanziamento sociale. Tutte queste cose per ora non sono ancora rientrate” a far parte della vita normale, ha rimarcato il governatore lombardo. (Fonte AdnKronos)

temi di questo post