Governo giallo-rosso: la legge per schedare gli agenti arriva alla Camera

Governo giallo-rosso: la legge per schedare gli agenti arriva alla Camera

31 Ottobre 2019

di Redazione L'inserto

L’idea è vecchia e da sempre controversa. Ora, però, il Pd è riuscito a farla arrivare in Commissione Affari Costituzionali. E così alla Camera si inizierà a discutere la legge per il numero identificativo sui caschi dei poliziotti. Una «schedatura», secondo molti, a partire dai sindacati di polizia.

La schedatura piace anche al M5S

La misura, si diceva, è una vecchia idea che circola da anni a sinistra. E che, più di recente, è stata adottata anche dal M5S. È il quotidiano Il Tempo, rivelando l’approdo parlamentare della legge, a ricordare che il M5S aveva messo il codice identificativo per gli agenti anche nel programma elettorale. L’allora ministro dell’Interno Matteo Salvini, però, aveva bloccato la schedatura. Ora che il governo giallo-verde si è trasformato in giallo-rosso la proposta torna in auge, insieme a quella delle telecamere sulle uniformi, che invece viene sposata anche dai sindacati.

Festival Filosofico del Sannio. L’Umanità secondo Giovanni Casertano Maturità 2022: le novità dell’ordinanza ufficiale Scuola, come sarà la maturità 2022: ok in commissione Cultura Damiano dei Maneskin, l’offerta è irrinunciabile. Lascerà il gruppo? Rosario Carello racconta don Alberione Ercolano: favoloso ritrovamento archeologico negli scavi
leggi articoli di  Cultura
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cultura Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST attualuità italia governo Oggi polizia schedatura