La Candelora: tradizioni, simboli e significato di una festa antica

La festa della Candelora, che ricorre domani, è una celebrazione millenaria che si svolge ogni anno il 2 febbraio

1 Febbraio 2024

La Candelora: tradizioni, simboli e significato di una festa antica

La Candelora: tradizioni, simboli e significato di una festa antica. La festa della Candelora, che ricorre domani, è una celebrazione millenaria che si svolge ogni anno il 2 febbraio.

Conosciuta anche come la Festa della Presentazione di Gesù al Tempio, questo evento ha radici antiche e simbolismi importanti che hanno attraversato i secoli fino ad arrivare ai giorni nostri.

In questo articolo esploreremo le origini della festa, i suoi simboli e riti tradizionali, e le celebrazioni che ancora oggi si tengono in molte parti del mondo.

Le origini millenarie della festa della Candelora

La festa della Candelora ha origini millenarie che risalgono all’antica Roma, dove veniva celebrata la festa delle Lucaria in onore di Giove e delle divinità protettrici della fertilità.

In seguito, con l’avvento del cristianesimo, la festa assunse un significato religioso legato alla presentazione di Gesù al tempio e alla purificazione di Maria.

Il termine “candelora” deriva dal latino “candela”, ovvero candela, e si riferisce all’usanza di accendere candele benedette durante la celebrazione.

In molte parti d’Italia, la Candelora è ancora oggi una festa molto sentita, caratterizzata da processioni e accensioni di fuochi, simbolo della luce che vince le tenebre dell’inverno.

La tradizione vuole che si debba tenere accesa una candela fino al tramonto del giorno della Candelora per portare fortuna per tutto l’anno.

I simboli e i riti legati alla Candelora

I simboli e i riti legati alla Candelora sono profondamente radicati nella tradizione millenaria di questa festa. Uno dei simboli più conosciuti è sicuramente la candela, che rappresenta la luce divina e la protezione contro gli spiriti maligni.

Durante le celebrazioni, le candele vengono accese e benedette nelle chiese, e poi portate a casa per proteggere la famiglia e la casa stessa. Un altro rito importante è quello di distribuire il pane della Candelora.

Chiamato “pane benedetto”, che viene offerto ai fedeli come segno di abbondanza e prosperità per l’anno a venire. Questi simboli e riti legati alla Candelora mantengono viva una tradizione antica che continua ad affascinare e coinvolgere le persone ancora oggi.

La Candelora oggi: celebrazioni e tradizioni popolari

La Candelora, celebrata il 2 febbraio, continua ad essere una festa importante in molte regioni italiane. Oggi, le celebrazioni e le tradizioni popolari legate alla Candelora variano da luogo a luogo, ma spesso includono elementi simbolici come le candele e i ceri benedetti.

In diverse città, vengono organizzate processioni religiose con la partecipazione dei fedeli che portano candele accese. Al termine della processione, si svolgono anche eventi culturali e folkloristici, come spettacoli di musica e danze tradizionali.

In alcune zone, è tradizione accendere falò e distribuire dolci tipici come le candelore o i pancake. La Candelora oggi rappresenta un momento di festa e di rinnovamento per molte comunità italiane, che conservano con orgoglio queste tradizioni secolari.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip