Meghan Markle e gli abiti da sposa sostenibili

di  Redazione
2 anni fa - 23 Novembre 2019

Meghan Markle e gli abiti da sposa sostenibili. Roland Mouret è uno stilista e amico di lunga data della duchessa di Sussex. Questi ha dato vita a una serie di look da sposa che rivoluziona la concezione del classico abito bianco. Dando priorità allo stile senza tempo, contro il consumismo sfrenato

Meghan Markle ha sempre mostrato di avere un grande fiuto per la moda. Infatti non è un caso che la duchessa abbia optato per un abito bianco post cerimonia di nozze. Abito firmato da Stella McCartney, una delle stiliste che più si sta impegnando per portare il fashion system verso un futuro sostenibile. E non è un caso che uno dei designer più amati da Meghan, Roland Mouret, abbia appena lanciato una linea dallo spirito rivoluzionario.

Le creazioni dello stilista francese sono state sfoggiate dalla duchessa di Sussex ben prima che diventasse una reale. Infatti la duchessa indossò una sua creazione persino la sera prima delle nozze. Grazie alla duchessa è diventato una delle firme predilette dalle celebrity amanti del minimalismo chic tipicamente parigino. E, di recente, ha svelato una serie di look da sposa pensati per essere indossati più volte, e non solo nel proprio grande giorno.

Le parole di Mouret

«La quantità di tessuto utilizzata per un abito da sposa che si porterà solo una volta è uno spreco di materiale e di spazio. Poichè deve essere imballato e messo da parte immediatamente». E così lo stilista ha ideato delle mise total white elegantissime ma versatili, dagli abiti alle tute, passando per i pantaloni e i blazer sartoriali. Da reinterpretare anche dopo il giorno del matrimonio.

Il suo impegno ambientalista

Oltre alla sua collezione da sposa «ridotta», Roland Mouret si sta dedicando al cambiamento del settore moda da più prospettive. Infatti si è reso conto che la sua generazione di creativi, ha contribuito a un enorme aumento della produzione e degli sprechi. E così ha deciso di sviluppare, assieme alla società olandese Arch & Hook, dei ganci per gli abiti realizzati con plastica riciclata e altri detriti oceanici. Questi ganci, chiamati BLUE®, sostituiscono quelli di plastica monouso, che di solito vengono utilizzati unicamente per il trasporto degli indumenti dalla fabbrica al rivenditore. Un’iniziativa che, assieme a una nuova concezione degli abiti da sposa, rende Roland Mouret uno dei «game changer» del momento nel fashion system. Rendendo fiera, senza ombra di dubbio, anche Meghan Markle.

Meghan Markle e gli abiti da sposa sostenibili
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Ambiente Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST