Roma: 26esimo Congresso Nazionale dell’Uciim. Confermata alla presidenza Rosalba Candela

Pubblicato il

Roma: 26esimo Congresso Nazionale dell’Uciim. Confermata alla presidenza Rosalba Candela

Roma: 26esimo Congresso Nazionale dell’Uciim. Confermata alla presidenza Rosalba Candela. Sono terminati ieri i lavori del 26esimo Congresso nazionale dell’Unione Cattolica insegnanti, dirigenti e formatori che ha coinvolto circa duecento delegati provenienti dalle regioni italiane.

Rosalba Candela, siciliana doc, (al centro nella foto) è stata confermata alla carica di presidente e condurrà la vita associativa per i prossimi quattro anni.

Sarà affiancata nel suo lavoro da vicepresidenti, tra cui Elena Fazi con poteri vicari, e da un consiglio nazionale composto da 14 membri, rinnovato per la sua quasi totale interezza.

Inoltre a completare l’organico sono stati eletti il consiglio dei probiviri e quello dei revisori dei conti. Il congresso ha registrato un’accorata partecipazione di delegati e semplici soci che non hanno fatto mancare il proprio apporto dialettico e costruttivo.

Nel dare appuntamento fra quattro anni, i delegati, prima di partire per le proprie destinazioni, si sono ritrovati in piazza San Pietro per l’Angelus di Papa Francesco che nel suo discorso ha, tra l’altro, salutato i congressisti dell’Uciim.

Breve presentazione dell’Associazione

Uciim, acronimo che sta per Unione Cattolica Italiana Insegnanti, Dirigenti, Educatori, Formatori, E’ fondata nel 1944 da Gesualdo Nosengo nella convinzione che scuola e democrazia costituiscano il cardine dello sviluppo del Paese.

L’Unione si è sempre impegnata e ha contribuito, con un’azione di stimolo e con la presentazione di significative proposte, alla ideazione e realizzazione delle riforme della scuola, sempre nell’ottica dell’innovazione positiva che valorizzi persona e società.

In particolare l’attività formativa si è articolata in vari ambiti con diverse tipologie d’intervento: formazione dei docenti e dei dirigenti scolastici. Consulenza per la progettazione e realizzazione di corsi di formazione in servizio nelle scuole e per l’attuazione dei processi innovativi nella scuola.

L’Associazione si articolata in tre livelli: sezionale, regionale, nazionale e in due livelli intermedi facoltativi: raggruppamenti sezionali e raggruppamenti regionali. È presente in tutte le regioni d’Italia. La Presidenza Nazionale ha sede in Roma, in via Crescenzio n. 25.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip

Modifica le impostazioni GPDR