Scuola: striscioni davanti a 100 istituti milanesi

3 mesi fa
22 Maggio 2020
di redazione

Scuola: striscioni davanti a 100 istituti milanesi. “Istruitevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra intelligenza”; è la frase di Gramsci scelta per gli striscioni che saranno appesi domani davanti a 100 scuole di Milano. Si chiederà la riapertura in presenza delle scuole di ogni ordine e grado a settembre.

L’iniziativa rientra nella mobilitazione nazionale organizzata dal Comitato “Priorità alla Scuola”. Il primo striscione a essere appeso, alle 14, sarà quello davanti all’Ufficio Scolastico Regionale.

Poi, alle 15.30, davanti a 100 scuole milanesi, genitori, insegnanti, educatrici e studenti appenderanno i loro striscioni colorati per chiedere al Governo più insegnanti, assunzione precari e precarie, più personale A.T.A, più scuole, più spazi (ovvero rendere agibili le strutture esistenti e costruirne di nuove, temporanee, sostenibili e utilizzare spazi dismessi), più educazione all’aperto, più risorse per la Scuola Pubblica.

Insieme agli striscioni, preparati nei giorni scorsi da grandi e bambini, che si sono incontrati nei parchi cittadini, con mascherina, pennarelli e vecchie lenzuola, anche i disegni preparati a casa dai piccoli e raccolti grazie al volontariato di tanti genitori che si sono impegnati a favore della riapertura della scuola.

Vista l’impossibilità di fare una manifestazione collettiva, chi vuole partecipare è invitato a farsi una foto davanti allo striscione appeso davanti alla propria scuola. Poi lo cindividerà sui social con l’hashtag #PrioritàAllaScuolaMilano.