Siligo: Stefano Antonio Sanna, 60 anni, si schianta con l’auto contro un albero e muore

La scomparsa di Stefano Antonio Sanna, dipendente Enel di 60 anni di Sorso, in provincia di Sassari, ha provocato grande sgomento nella comunità locale

6 Febbraio 2024

Siligo: Stefano Antonio Sanna, 60 anni, si schianta con l’auto contro un albero e muore

Siligo: Stefano Antonio Sanna, 60 anni, si schianta con l’auto contro un albero e muore. L’uomo di Sorso, in provincia di Sassari, viaggiava sulla provinciale 128.

La scomparsa di Stefano Antonio Sanna, dipendente Enel di 60 anni di Sorso, in provincia di Sassari, ha provocato grande sgomento nella comunità locale.

Nonostante una disabilità che non ha mai costituito un peso per gli altri, l’uomo ha dimostrato grande forza d’animo e attitudine al lavoro, dedicandosi con dedizione alle proprie prestazioni lavorative.

Il segretario regionale Ugl Chimici-Energia, Franco Peana, ha espresso il proprio cordoglio per la tragedia che ha colpito un uomo tanto stimato e rispettato.

Spirito combattivi

Stefano Antonio Sanna aveva dovuto affrontare una dura battaglia da giovane, ma ciò non aveva mai scalfito il suo spirito combattivo.

Sfruttando la tecnologia del telelavoro, a suo tempo concessa per merito della Ugl Chimici-Energia, Sanna aveva potuto continuare a lavorare nella sua abitazione, dimostrando ancora una volta la sua determinazione e la sua professionalità.

L’incidente occorso lungo la provinciale 128, sulla strada per Siligo, ha tristemente posto fine alla vita di questo uomo esemplare. I vigili del fuoco sono intervenuti prontamente per liberarlo dall’auto.

Ma purtroppo i soccorsi non sono stati sufficienti. Stefano Antonio Sanna lascerà un vuoto incolmabile nella comunità di Sorso e in Enel, che ha perso uno dei suoi dipendenti più preziosi.

  •  

Redazione

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip