Europa League, la Lazio scappa e si fa rimontare: il Celtic vince 2-1 nel finale

di  Redazione
2 anni fa - 25 Ottobre 2019

Lazio sconfitta immeritatamente in casa del Celtic nella gara valida per il terzo turno dell’Europa League. I capitolini si erano portati in vantaggio con Lazzari nel primo tempo ma Christie e Jullien hanno ribaltato la gara. A pochi secondi dal termine il portiere Forster ha messo al sicuro il risultato con una super parata su Cataldi. Nulla è compromesso ma saranno decisive le due gare interne consecutive con gli scozzesi e il Cluj per il passaggio del turno.

Jullien e Forster. Sono questi i nomi che vanno incisi a fuoco su questa sconfitta della Lazio in casa del Celtic nella gara valida per il terzo turno dell’Europa League 2019/2020. Gara gagliarda per la squadra biancoceleste, che a Celtic Park ha affrontato nel modo giusto la sfida contro i ragazzi di Neil Lennon, ma qualche errore in fase difensiva ha inciso sul risultato finale. La Lazio torna a casa con 0 punti per un goal preso su palla da fermo a pochi minuti dal termine e una super parata del portiere biancoverde subito prima del fischio finale.

Una sconfitta assolutamente immeritata ma la squadra biancoceleste ha perso sei punti da situazione di vantaggio e si tratta di un record negativo in questa stagione di Europa League.

Lazio al terzo posto nel gruppo E

Dopo la sconfitta in casa del Cluj e la vittoria in extremis con il Rennes, la Lazio trova un’altra battuta d’arresto in casa del Celtic e si ritrova a 3 punti in classifica alle spalle del Cluj (6) e degli scozzesi (7). I biancocelesti sono ancora in lotta per qualificarsi agli ottavi di finale ma saranno decisive le due gare interne consecutive con Celtic e Cluj.

Europa League, la Lazio scappa e si fa rimontare: il Celtic vince 2-1 nel finale
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Sport Condividi adesso