Il Castello delle Cerimonie: chiude il programma di Real Time

2 mesi fa
5 Agosto 2020
di redazione

Il Castello delle Cerimonie: chiude il programma di Real Time. Real Time ha annunciato che chiuderà per sempre i battenti il programma de Il Castello delle Cerimonie (ex Il Boss delle Cerimonie). Ma l’Hotel La Sonrisa rimarrà aperto.

Dite addio a Il Castello delle Cerimonie: il noto programma di Real Time chiuderà per sempre i battenti. Un tempo aveva il nome di “Il Boss delle Cerimonie”. Era in periodo in cui Don Antonio era ancora in vita.

Come riporta il sito Dissapore, bisogna fare attenzione. Solo il format televisivo che finisce, l’Hotel La Sonrisa continuerà la sua normale attività di ristorazione. Continuando nella preparazione di feste suntuose proprio come nel film

Real Time non ha fatto sapere il motivo esatto per cui il programma Il Castello delle cerimonie non andrà più in onda, ma è stato ipotizzato che la chiusura possa essere dipesa dal fatto che l’emergenza Coronavirus ha annullato parecchi matrimoni e feste a causa dell’impossibilità di mantenere il distanziamento sociale.

Detto questo, però, in realtà è solo il programma televisivo che finisce: l’Hotel La Sonrisa continuerà a ospitare matrimoni, feste, pranzi e cene come in precedenza, rispettando tutte le misure previste anti diffusione Coronavirus.

L’unica differenza è che le coppiette felici, i cresimandi o i festeggiati dei compleanni non finiranno più sul piccolo schermo. Donna Imma Polese continuerà così l’attività del padre Don Antonio, ma a telecamere spente.

Donna Imma potrà continuare ad ospitare matrimoni, comunioni e feste di ogni genere. Anche senza che le meravigliose feste vengano trasmesse in televisione, nel noto programma. Leggi anche di Gossip

Chiuso durante il coronavirus

Ovviamente anche l’Hotel La Sonrisa di Sant’Antonio Abate (NA) è stato chiuso durante il periodo del lockdown. Non poteva essere diversamente. Ora, però, con le nuove disposizioni normative l’attività ha riaperto.

Infatti, il sito del locale ha annunciato che le prenotazioni sono ormai riprese, pur se con le limitazioni del caso legate alla pandemia da Covid-19.