Marina Militare: a Taranto cambio al Comando della squadra navale

di  Redazione
2 anni fa - 14 Ottobre 2019

Sabato 12 ottobre 2019 alle ore 11.00, sul ponte di volo della portaeromobili Giuseppe Garibaldi, ormeggiata nella Stazione Navale Mar Grande di Taranto, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone, ha avuto luogo la cerimonia di cambio al vertice del Comando in Capo della Squadra Navale (CINCNAV) tra l’ammiraglio di squadra Donato Marzano (cedente) e l’ammiraglio di squadra Paolo Treu (subentrante).

L’ammiraglio Marzano ha ceduto l’incarico dopo tre anni di Comando, durante i quali le unità e gli equipaggi della Squadra Navale hanno partecipato a numerose e diversificate missioni nazionali ed internazionali, tra le quali spiccano l’Operazione Mare Sicuro; l’Operazione Sea Guardian per la sorveglianza e sicurezza marittima nel Mediterraneo sotto egida NATO; l’Operazione Atalanta, per il contrasto alla pirateria marittima, le operazioni Europee Triton e Eunavformed Sophia, nonché le numerose esercitazioni nazionali, NATO, EU e ambito iniziativa “5+5”.

L’ammiraglio Treu ha assunto il Comando del Comando in Capo della Squadra Navale provenendo dallo Stato Maggiore della Marina, dove ha svolto l’incarico di Sottocapo di Stato Maggiore.

Il Comando in Capo della Squadra Navale (CINCNAV) è il comando operativo della Marina Militare. Da Cincnav dipendono, tramite i Comandi delle Divisioni o di componente, le unità navali e i reparti delle forze operative e specialistiche.

Alle dipendenze di Cincnav operano oltre 18.500 militari, divisi tra equipaggi delle Unità navali e dei sommergibili, equipaggi di volo delle Forze Aeree della Marina, fucilieri della Brigata Marina San Marco, personale del Centro Addestramento Aeronavale, dei Centri di Telecomunicazione/C4 e delle Stazioni Navali/SEN.

 

Marina Militare: a Taranto cambio al Comando della squadra navale
CONTINUA LA LETTURA
Homepage cronaca Condividi adesso