Napoli in ritiro, Ancelotti: “Non sono d’accordo, ma non sono io a decidere”

Pubblicato il 4 Novembre 2019 - 18:39

Napoli in ritiro, Ancelotti: “Non sono d’accordo, ma non sono io a decidere”

Due punti nelle ultime tre partite di campionato e il Napoli si ritrova al settimo posto in classifica. La dirigenza dei partenopei, che ora cerca di dare una scossa alla squadra, ha deciso di mandare la squadra in ritiro almeno fino a sabato, quando gli azzurri affronteranno il Genoa al San Paolo nell’anticipo serale. Intanto, però, c’è da pensare alla sfida interna di Champions contro il Salisburgo, in programma domani sera.

Il Napoli, reduce dai pareggi con Spal e Atalanta e dalla sconfitta di sabato scorso all’Olimpico contro la Roma, ha quindi già iniziato il ritiro. Carlo Ancelotti, nella conferenza stampa pre-partita di oggi, ha parlato così della decisione della società: “Non sono d’accordo ma dobbiamo accettarla, non sono io a decidere. Non cambia niente nel rapporto con la società. È una decisione del club che è giustamente preoccupato. Per l’importanza della gara di domani è un dettaglio insignificante, noi siamo concentrati sulla partita”.


La decisione della società di mandare la squadra in ritiro sembrerebbe essere un’azione punitiva, ma il presidente De Laurentiis aveva puntualizzato: “Non è una punizione, ma un’occasione per i nostri di conoscersi meglio, prima della partenza dei giocatori che saranno convocati dalle rispettive nazionali”.


Redazione L'inserto

La redazione de L'inserto, articoli su cronaca, economia e gossip