Schianto frontale, Steve muore a 5 anni: “Lo aspettavamo a scuola”

Drammatico il bilancio dell’incidente stradale avvenuto ieri, lunedì 16 novembre, a Giacciano con Baruchella (Rovigo), dove due auto si sono scontrate frontalmente.
2 settimane fa
17 Novembre 2020
di redazione

Schianto frontale, Steve muore a 5 anni: “Lo aspettavamo a scuola”. Un bambino morto, la sua mamma in ospedale in gravi condizioni: è drammatico il bilancio dell’incidente stradale avvenuto ieri, lunedì 16 novembre, a Giacciano con Baruchella (Rovigo), dove due auto si sono scontrate frontalmente.

A perdere la vita il piccolo Steve Luchin, 5 anni. Il bambino viaggiava a bordo di una Chevrolet Matiz insieme alla madre di 46 anni, Barbara Smith.

Secondo quanto ricostruito, lo schianto tra due automobili, la Matiz della madre del bambino e un’Audi A6, è avvenuto all’ora di pranzo sulla regionale 482 a Giacciano con Baruchella, all’altezza del centro commerciale “Il Faro”.

Una delle due auto – secondo i primi riscontri – avrebbe invaso la corsia opposta in un tratto con una doppia curva reso probabilmente scivoloso dalla pioggia.

Per il piccolo Steve con c’è stato nulla da fare, la madre è ricoverata all’ospedale di Rovigo mentre il conducente dell’altra auto ha avuto lesioni lievi.

Comunità sconvolte

Due comunità sconvolte per la morte del piccolo Steve – La morte del piccolo Steve ha sconvolto la comunità di Badia Polesine, dove la famiglia era conosciuta, e quella di Giacciano con Baruchella, dove da poco si erano trasferiti.

Giovanni Rossi, sindaco di Badia Polesine, ha commentato la tragica notizia: “Quando un bambino così piccolo muore non ci sono tante parole da dire, si resta ammutoliti dal dolore, pietrificati.

Conosco solo marginalmente i genitori, non sapevo che si erano trasferiti. Quello che è successo distrugge e addolora ognuno di noi, non voglio pensare a quello che stanno provando i familiari in questo triste momento.

Esprimo ai familiari la mia personale vicinanza e a nome di tutta la cittadinanza”. Lo stesso primo cittadino di Giacciano con Baruchella, Natale Pigaiani, ha parlato di una “tragedia incredibile”.

“L’incidente è avvenuto su un tratto di strada molto trafficato. Si pensi che diversi anni fa si è registrato, purtroppo, un altro brutto incidente mortale, e, scherzo del destino, sempre nello stesso punto. Una tragica fatalità”, le parole del sindaco.

Maestre e bambini aspettavano Steve a scuola – Il bambino frequentava la scuola materna a Badia ed era ben inserito, come ricorda al Gazzettino la responsabile Barbara Agostini.

“Quando abbiamo saputo dell’incidente ho sperato fino all’ultimo che non fosse vero. Di solito la mamma lasciava detto nel caso non potesse portarlo, ma non avendo ricevuto nessuna comunicazione lo aspettavamo di ritorno nel pomeriggio. E già oggi (ieri ndr) qualche bambino si è chiesto perché non ci fosse”.