Danneggia 22 auto in una notte per rubare dagli abitacoli: arrestato

I poliziotti lo sorpresero e lo fermarono mentre cercava di fuggire a bordo di un monopattino rubato poco prima
di  Redazione
1 mese fa - 13 Giugno 2021

Danneggia 22 auto in una notte per rubare dagli abitacoli: arrestato. Un pregiudicato tarantino di 57 anni lo scorso mese di maggio fu colto sul fatto mentre alle primissime ore del mattino, dopo aver infranto il vetro di un’auto in sosta, aveva rubato all’interno dell’abitacolo.

I poliziotti lo sorpresero e lo fermarono nelle strade limitrofe della centralissima via D’Aquino a Taranto mentre cercava di fuggire a bordo di un monopattino rubato poco prima. In suo possesso furono trovati e sequestrati numerosi armesi per lo scasso custoditi all’interno di un marsupio che il ladro portava a tracolla.

Nella successiva perquisizione domiciliare, i poliziotti recuperarono altra refurtiva. Il 57enne finì in manette e sono avviate indagini che hanno permesso di accertare che solo in quella notte il ladro aveva compiuto furti, danneggiando ben 22 auto; in una vasta zona della città che andava da Viale Virgilio fino a Viale Magna Grecia.

Attraverso l’analisi delle immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti nella zona interessata, gli investigatori hanno più volte accertato la presenza del pregiudicato, immortalato anche durante le sue furtive azioni.

Più di 40 sono le denunce a suo carico per reati contro il patrimonio, e l’Autorità Giudiziaria Competente ha emesso nei suoi confronti una misura di custodia cautelare in carcere. Provvedimento che è notificato all’interessato attualmente già detenuto per altra causa nel carcere di Taranto.

Ancora sangue sulle strade del Salento, 11enne travolto mentre era in bici a S. Pietro in Lama

Un bambino di undici anni è travolto da un’auto, venerdì sera, mentre era in sella alla sua bicicletta a San Pietro In Lama, nel leccese. Il piccolo in seguito alla caduta ha riportato un trauma cranico. Ora si trova ricoverato al “Vito Fazzi” di Lecce in prognosi riservata.

Monopoli, 25enne cade da un terrazzo: soccorso in stile «alpino»

Singolare operazione di soccorso, poco dopo la mezzanotte di giovedì, in via Cialdini, a Monopoli, in provincia di Bari. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, un giovane di 25 anni, per cause in corso di accertamento, è precipitato da un terrazzo su un livello sottostante.

Non riuscendo a muoversi, ha chiesto aiuto e sul posto sono arrivati i Vigili del fuoco del distaccamento di Putignano, turno C. Purtroppo, però, la particolare situazione logistica non consentiva di arrivare agevolmente sul punto sul quale si trovava il venticinquenne ferito.

Per questo è richiesto l’intervento dei colleghi del Nucleo speleo alpino fluviale (Saf), i quali sono riusciti a trarre in salvo il malcapitato con una modalità che è impiegata normalmente in zone impervie del territorio montano.

In concreto, i Vigili del fuoco sono intervenuti da un terrazzino adiacente con un’autoscala alla quale è ancorata una particolare barella del tipo «toboga» manovrata da un pompiere specializzato. Lieto fine.

Il giovane è soccorso dagli operatori del 118, prontamente giunti sul posto, e trasportato in ospedale. Per lui si sospettano alcune fratture. Quanto alla dinamica e alle possibili cause dell’accaduto, sono ancora da chiarire.

Danneggia 22 auto in una notte per rubare dagli abitacoli: arrestato
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Italia Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Oggi